/ Si può avere la pensione di invalidità vivendo all’estero?

Si può avere la pensione di invalidità vivendo all’estero?

Si può avere la pensione di invalidità vivendo all'estero? Ecco cosa prevede la legge e quando scatta la revoca.
 - 
20/11/2022

Cosa succede se percepisci pensione di invalidità e ti trasferisci all’estero? Insomma, si può avere la pensione di invalidità vivendo all’estero? E se ti trovi fuori dai confini italiani solo per brevi periodi? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

Molti lettori ci chiedono se, in caso di trasferimento all’estero, continueranno a percepire la pensione di invalidità anche in uno Stato europeo o extraeuropeo.

In merito alla questione si è espressa anche la Corte di Cassazione, con un’ordinanza che ha ribadito l’inesportabilità in ambito sia comunitario che extracomunitario delle prestazioni non contributive.

Quindi, non si può avere la pensione di invalidità vivendo all’estero, ma in alcuni casi puoi continuare a riceverla. Andiamo ad analizzare la questione in questo approfondimento.

Indice

Non si può avere la pensione di invalidità vivendo all’estero: la conferma dalla Corte di Cassazione

Con l’Ordinanza del 7 settembre 2018, n. 21901, la Corte di Cassazione ha ribadito che non si può avere la pensione di invalidità anche all’estero.

Le prestazioni pensionistiche non contributive, sia di natura assistenziale, come la pensione di invalidità e sia previdenziali, non a carattere contributivo, possono essere erogate solo nello Stato in cui i pensionati risiedono.

In sostanza, riceverai la pensione di invalidità solo se continuerai a essere residente in Italia. Se ti trasferisci all’estero e cambi residenza, perderai il diritto alla pensione di invalidità e l’Inps procederà alla sua revoca.

Quali sono quindi le prestazioni che la normativa non consente di esportare all’estero? Vediamolo nel prossimo paragrafo.

Nel video di seguito viene spiegato come funziona per la tredicesima con le prestazioni di invalidità civile e a chi spettano alcuni aumenti previsti per dicembre 2023.

Su TheWam.net abbiamo parlato dei casi in cui si può perdere la pensione di invalidità.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Si può avere la pensione di invalidità vivendo all’estero? Cosa dice la normativa

L’ordinanza della Corte di Cassazione, fa riferimento all’articolo 10-bis, comma 1, del Regolamento CEE n. 1247 del 30 aprile 1992, che ha modificato il regolamento CEE n. 1408/71 per ribadire che non si può avere la pensione di invalidità vivendo all’estero.

Nel dettaglio, le prestazioni non contributive che non sono esportabili da un Paese all’altro sono:

Per tutte queste prestazioni, l’Inps conferma che le provvidenze economiche concesse agli invalidi civili non sono accreditabili in istituti bancari esteri, nel caso di trasferimento prolungato in un altro Paese.

Tuttavia, potrai continuare a beneficiare della pensione di invalidità nel caso di un eventuale spostamento all’estero di breve durata e che non prevede il cambio di residenza.

Durante il trasferimento breve all’estero, se ritiri direttamente la pensione alle Poste e non ti viene accreditata su conto corrente, puoi nominare una persona, munita di delega, a riscuotere la pensione di invalidità per tuo conto.

Ma qual è il tempo di permanenza all’estero limite per poter continuare a percepire la pensione di invalidità in Italia? Vediamo i chiarimenti dell’Inps in merito a questo limite.

Aumento pensione di invalidità? La Meloni spegne gli entusiasmi: “Dovete aspettare ancora”. Vediamo perché.

Con l’invalidità parziale spetta la tredicesima? In questo articolo cerchiamo di fare chiarezza su quali sono i reali percettori della doppia mensilità.

Si può avere la pensione di invalidità vivendo all'estero
Si può avere la pensione di invalidità vivendo all’estero?

Entro quale limite di tempo si può avere la pensione di invalidità all’estero

È lo stesso Inps, nel messaggio del 20/12/2013, n. 20966, che definisce entro quale limite di tempo si può avere la pensione di invalidità all’estero.

Nel messaggio, l’Inps precisa in particolare cosa deve intendersi per “periodo di breve durata”, chiarendo che le prestazioni assistenziali che abbiamo elencato precedentemente, saranno sospese solo quando la permanenza fuori dal territorio italiano si prolunghi oltre i sei mesi, a meno che non ricorrano gravi motivi sanitari idoneamente documentati da parte dell’interessato.

Per “gravi motivi sanitari” s’intende per esempio:

  • interventi terapeutici, ricoveri, cure specialistiche da effettuarsi presso strutture sanitarie estere;
  • esigenza di assistenza continua da parte di un familiare residente all’estero o di acquisire farmaci disponibili fuori dal territorio italiano ecc

Decorso un anno dalla sospensione e verificato il permanere della mancanza del requisito della residenza, si procederà alla revoca del beneficio.
 
L’Inps precisa, comunque,  che qualora sia intervenuta la revoca della prestazione, se sei in possesso di un verbale sanitario in corso di validità e dei previsti requisiti amministrativi,  potrai presentare domanda di prestazione utilizzando il modello AP93,  senza necessità di attivare il procedimento sanitario.
 
In caso di accoglimento della domanda, secondo le regole generali, la prestazione sarà erogata dal mese successivo alla data di quest’ultima. 

Quando vedrai il cedolino con la pensione di invalidità di dicembre? Ti mostriamo le probabili date e gli importi che andari a percepire.

In questo approfondimento, invece, abbiamo calcolato quanti soldi spettano con la pensione di invalidità di dicembre 2022, considerando anche gli aumenti previsti con la rivalutazione parziale e, soprattutto, con l’erogazione della tredicesima.

In questo articolo ti abbiamo spiegato che non si può avere la pensione di invalidità vivendi all’estero. Questi, invece, sono gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.