Come inviare la documentazione per l’invalidità online

Scopri cosa è cambiato nella procedura per fare la domanda di invalidità civile online. Ecco una guida dettagliata.
 - 
18/07/2022

Dal momento che l’INPS ha annunciato dei cambiamenti nella procedura della domanda, in questo articolo descriveremo nel dettaglio come inviare la documentazione per l’invalidità online, spiegando tutti i passaggi (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

Indice

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: riconoscimento invalidità

Lo stato di invalidità è la condizione sanitaria che interessa un cittadino con invalidità civile, affetto da una o più patologie che ne riducono la capacità lavorativa.

Questa condizione viene riconosciuta in seguito a un lungo iter di accertamento che parte dalla visita medica con il medico di base e termina con il rilascio di un verbale, nel quale è riportata la percentuale d’invalidità riconosciuta e le relative agevolazioni.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Per motivi principalmente burocratici, la procedura di riconoscimento, sebbene non complicata, richiede alcuni mesi. Questa è composta in particolare dai seguenti passaggi:

  1. visita medica presso il proprio medico di base o medico convenzionato con l’INPS, che rilascerà un certificato medico introduttivo fondamentale per procedere con la domanda di riconoscimento dell’invalidità;
  2. compilazione e inoltro della domanda di invalidità, allegando tutta la documentazione richiesta (tra cui un codice identificativo rilasciato dal medico durante la visita);
  3. convocazione dall’ASL del territorio competente per la visita di accertamento sanitario, durante la quale una Commissione medico-legale deciderà la percentuale di invalidità per il paziente in questione;
  4. a questo punto, entro 120 giorni dalla visita medica, la persona invalida riceverà il verbale rilasciato dalla Commissione e approvato dall’INPS, attraverso una raccomandata A/R. Grazie al verbale, avrà accesso alle agevolazioni e ai diritti connessi alla condizione sanitaria.

Inoltre, ricordiamo che se la condizione è giudicata come “definitiva”, non ci sarà bisogno di fare ulteriori visite. Al contrario, se la condizione risulta reversibile e soggetta a miglioramento nel tempo, all’interno del verbale ci sarà una data di revisione.

Infine, nel caso in cui il paziente riscontri un peggioramento delle condizioni di salute, è possibile anche richiedere l’aggravamento, la cui procedura è simile a quella della revisione, e cioè prevede la presentazione di un’altra domanda e successiva visita medica per verificare lo stato di salute.

Tuttavia, è proprio riguardo a queste ultime due (revisione e domanda di aggravamento) che l’INPS ha annunciato dei cambiamenti. Vediamo in che cosa consistono nel prossimo paragrafo.

Se invece ti stai chiedendo come fare domanda online per l’invalidità, leggi questo approfondimento.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: cosa è cambiato?

Con lo sviluppo sempre più rapido della tecnologia e dei servizi telematici, l’INPS aveva introdotto, già a ottobre del 2021, un procedimento più veloce per presentare la domanda di riconoscimento dell’invalidità, di aggravemento o revisione dei cittadini.

Nello specifico, aveva aggiunto la sezione “Allegazione documentazione Sanitaria Invalidità Civile“, la quale consentiva ai cittadini di inoltrare autonomamente online la documentazione sanitaria utile ai fini della domanda.

A questo servizio, disponibile su tutto il territorio nazionale, si è poi aggiunta un’ulteriore novità, introdotta lo scorso 20 giugno 2022. Si tratta della possibilità di allegare i documenti sanitari necessari “immediatamente dopo avere acquisito la domanda facendo click sul pulsante Allega documentazione sanitaria“.

Ma non finisce qui. Infatti, il sito si è arricchito anche con una nuova voce di menu, denominata “Allegazione documentazione sanitaria” che consente di allegare la documentazione anche successivamente alla trasmissione della domanda.

Infine, sempre grazie a questa nuova opzione, coloro che sono soggetti a revisione e hanno la data già scritta sul verbale, possono limitarsi ad allegare i documenti aggiornati richiesti, che attestino la propria condizione sanitaria, e farsi rilasciare un nuovo verbale senza necessità di visita.

Continua a leggere per conoscere tutti i dettagli sul servizio di Allegazione e invio documentazione sanitaria per invalidi civili.

Dai un’occhiata a questa guida su come fare ricorso per invalidità.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: servizio di allegazione

Con tutte le procedure telematiche di cui siamo sommersi ultimamente, è facile andare in confusione. Per questo motivo, l’INPS ha messo a disposizione un’utile guida per seguire i cittadini passo dopo passo.

Tuttavia, per facilitarti ancora di più la strada, abbiamo pensato di descrivere i vari passaggi nell’articolo che stai leggendo. Prima però, cerchiamo di capire cos’è il servizio di allegazione della documentazione sanitaria accennato poco fa.

Innanzitutto, questo servizio può essere utilizzato dai soggetti muniti di verbale sanitario con data di revisione oppure da coloro che hanno presentato la prima domanda di invalidità o domanda di aggravamento. Come funziona?

In entrambi i casi, il cittadino o la cittadina con invalidità può inviare all’INPS la documentazione sanitaria in pochi passaggi, che spiegheremo tra poco.

Nella guida dell’INPS, che puoi scaricare cliccando qui, e che spiega come allegare la documentazione per l’invalidità online, l’Istituto fa una raccomandazione importante: per evitare la convocazione a visita e rendere la procedura più veloce, è necessario che la documentazione allegata abbia queste caratteristiche:

  • sia rilasciata da struttura sanitaria pubblica o privata accreditata;
  • sia idonea a comprovare, sulla base di criteri diagnostici e di valutazioni standardizzati e validati dalla comunità scientifica internazionale, la patologia o la
    menomazione.

Infine, sempre nella stessa guida, sono indicati tutti i documenti valutabili, in base alla patologia, ai fini della revisione.

Nel frattempo, scopri cosa fare se ti revocano l’invalidità.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: guida dettagliata

Finalmente, siamo giunti al pezzo forte di queso approfondimento: la risposta alla domanda “come inviare la documentazione per l’invalidità online?”.

Ecco tutti i passaggi.

Innanzitutto, dovrai andare sul sito dell’INPS e cercare il servizio “Allegazione documentazione sanitaria invalidità civile” nella barra di ricerca.

Una volta trovato, dovrai accedere con le credenziali SPID, CIE o CNS. La schermata che dovresti trovarti davanti è come quella qui sotto.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Primo passaggio.

Dopo aver fatto l’autenticazione con le credenziali, dovresti visualizzare la descrizione del servizio Allegazione documentazione sanitaria invalidità civile, come vedi nell’immagine qui sotto. A quel punto, cliccando sulla sezione “Scegli il tipo di richiesta“, dovrai selezionare l’opzione “Allegazione documentazione sanitaria“.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Secondo passaggio.

Una volta cliccato sull’opzione Allegazione, ti uscirà una finestra denominata Accettazione 29ter. Il motivo è che per procedere con l’allegazione dei documenti sanitari è necessario esprimere il consenso “ad avvalerti della trasmissione online della documentazione sanitaria per richiederela valutazione agli atti“. Per dare il tuo consenso, bisogna cliccare su Aderisco, come vedi nell’immagine sotto.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Terzo passaggio.

Dopo aver dato la tua adesione, troverai una schermata, come quella qui sotto, con tutti i passaggi previsti per allegare e inviare all’INPS la documentazione sanitaria.

Nel primo passaggio, dovrai leggere innanzitutto la dichiarazione dell’Informativa privacy sul trattamento dei dati personali, spuntare il campo Accetta e poi Conferma.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Quarto passaggio.

Nel secondo passaggio, troverai la dichiarazione di allegazione della documentazione, in cui è scritta la tipologia di documenti da allegare e inviare, utile ai fini del giudizio della Commissione medico-legale. Una volta letto con attenzione, spunta Accetto e clicca su Conferma.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Quinto passaggio.

Nel terzo passaggio, è fondamentale controllare che i tuoi dati siano esatti (dati del Richiedente) e, in caso non lo siano, segnalarlo all’INPS tramite il servizio MyInps. Se invece sono tutti corretti, puoi procedere e cliccare su Conferma.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Sesto passaggio.

Nel passaggio successivo, dovrai caricare la documentazione. Per farlo clicca su Aggiungi documento. Qui sotto vedi la schermata che dovrebbe apparirti.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Settimo passaggio.

Dopo aver cliccato su Aggiungi documento, ti uscirà una finestra dove è richiesto di inserire delle informazioni. A questo punto dovrai:

  1. Selezionare la tipologia del documento tramite il menu a tendina;
  2. Inserire la data del referto;
  3. Inserire la descrizione del documento sanitario nel campo testo obbligatorio;
  4. Clicca su Carica per selezionare il documento nel tuo pc.
Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Ottavo passaggio.

Per verificare se hai caricato il documento con successo, potrai visualizzarlo tramite un’icona a destra oppure, con l’icona della spazzatura, potrai cancellarlo se hai sbagliato a selezionare documento. A questo punto clicca su Conferma per allegarlo.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Nono passaggio.

Adesso, leggi la Dichiarazione di Responsabilità e poi spunta la casella Accetto per confermare che il documento allegato è conforme all’originale rilasciato dall’ente certificatore. Infine, clicca su Conferma.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Decimo passaggio.

Infine, nell’ultimo passaggio potrai visualizzare i dettagli della richiesta di valutazione agli atti con la documentazione allegata, attraverso l’icona del foglio indicata nell’immagine qui sotto. A questo punto, non ti resta che trasmettere all’INPS la documentazione sanitaria allegata cliccando sul pulsante INVIA.

Come inviare la documentazione per l’invalidità online: Undicesimo passaggio.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.

1