Bonus 200 euro agli invalidi civili: istruzioni ed esclusi

L'INPS ha spiegato quali invalidi civili non riceveranno il bonus 200 euro. Scopri a chi spetta e come ottenerlo.
 - 
23/07/2022

Bonus 200 euro agli invalidi civili: l’INPS ha pubblicato la circolare 73/2022 che spiega chi avrà diritto al sussidio. Dal documento è possibile scoprire anche chi verrà escluso dai pagamenti. (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

Prima di andare ad ad approfondire tutti gli aspetti normativi, ricordiamo che il bonus 200 euro, introdotto dal Decreto Aiuti (comma 9 dell’Articolo 32 del dl 50/2022), spetta ai titolari di pensione o assegno per persone invalide civili, cieche e sorde, ai beneficiari dell’assegno o della pensione sociale così come ai titolari di accompagnamento alla pensione. Il pagamento viene erogato una sola volta, a luglio 2022 e in modo automatico, su queste prestazioni di invalidità civile.

INDICE:

Bonus 200 euro agli invalidi civili: i requisiti

Il bonus 200 euro, come conferma il sito TheWam.net, spetta alle persone con disabilità che rispettano questi requisiti:

  • maggiorenni invalidi parziali o totali, sordi, ciechi parziali e assoluti che ricevono le rispettive pensioni.
  • reddito, riferito al 2021, inferiore ai 35mila euro: nella soglia rientrano tutti i redditi assoggettabili all’Irpef, percepiti nel corso del 2021, al netto dei contributi previdenziali e assistenziali.
    • Dal conteggio sono esclusi il reddito della casa di abitazione, il trattamento di fine rapporto (Tfr) e le competenze arretrate sottoposte a tassazione separata.
  • il trattamento pensionistico, per il quale spetta il bonus 200 euro, deve decorrere dal 30 giugno 2022;  

Elenco prestazioni di invalidità che danno diritto al bonus 200 euro

L’indennità viene pagata in automatico alle persone con invalidità che sono titolari di queste prestazioni assistenziali alla data del 1° luglio 2022:

Nel prossimo paragrafo vedremo chi è escluso dal pagamento del bonus 200 euro. Se è la prima volta che visiti il sito Invaliditaediritti.it, forse vorrai approfondire quali percentuali di invalidità civile vengono riconosciute per malattie rare, gastriche, cardiache, neurologiche, respiratorie, dermatologiche, endocrine, reumatiche, autoimmuni e infiammatorie.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsAppper tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Bonus 200 euro agli invalidi civili: gli esclusi

Il bonus 200 euro non spetta a:

  • minorenni, invalidi o sordi poiché la pensione e l’assegno di invalidità sono riconosciuti solo a partire dai 18 anni;
  • ai maggiorenni che sono titolari della sola indennità di accompagnamento senza pensione;
  • agli anziani che ricevono il solo accompagnamento per invalidità civile o cecità.
  • ai caregiver familiari, a meno che non siano titolari di reddito di cittadinanza o di pensione.
  • chi riceve l’accompagnamento o l’indennità di frequenza senza percepire la pensione di inabilità o altre indennità che danno diritto al bonus (vedi il paragrafo precedente).

Scopri quali sono tutti i sostegni economici pagati con l’invalidità civile e le agevolazioni riconosciute con le diverse percentuali di invalidità.

bonus 200 euro invalidi civili requisiti

Calendario bonus 200 euro agli invalidi civili

Il pagamento del bonus 200 euro è stato erogato nel mese di luglio ai titolari di prestazioni di invalidità e ai pensionati (in alcuni casi anche con la quattordicesima), mentre nell’ultime settimana di luglio il sussidio sarà pagato ai titolari del reddito di cittadinanza e ai lavoratori dipendenti.

Ecco una tabella che riassume le date di pagamento del bonus 200 euro per le diverse categorie:

Beneficiari del bonus 200 euroDate di pagamento
Pensionati e assegni di invalidità civileVersati nella prima settimana di luglio. Chi non ha diritto ai sussidio, dovrà restituire i soldi.
Collaboratori domesticiDal 18 luglio 2022
Dipendenti Con lo stipendio di luglio, per i dipendenti NoiPA il bonus 200 euro non sarà pagato sullo stipendio, ma in un cedolino separato.
Reddito di cittadinanzaFra il 27 e il 30 luglio 2022, con la ricarica ordinaria di Rdc.
percettori di indennità di disoccupazione agricola;
titolari di Co.Co.Co.
lavoratori che nel 2021 siano stati beneficiari di una delle indennità previste dall’articolo 10 commi da 1 a 9 del decreto-legge 22 marzo 2021 n. 41 (bonus 2400 euro);
lavoratori stagionali;
lavoratori dello spettacolo;
lavoratori autonomi senza Partita Iva;
incaricati alle vendite a domicilio.
Disoccupati beneficiari di Naspi e Dis-Coll
I pagamenti per queste categorie saranno erogati a ottobre, per alcuni sarà necessaria la domanda per altri sarà tutto automatico.
Lavoratori autonomi con Partita IVAIl pagamento dovrebbe slittare a ottobre.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.