/ Legge 104, a 18 anni niente più permessi? Regole e rinnovo
  / Legge 104, a 18 anni niente più permessi? Regole e rinnovo

Legge 104, a 18 anni niente più permessi? Regole e rinnovo

Vediamo cosa succede con la Legge 104 al compimento dei 18 anni, ovvero in quali casi è previsto un nuovo accertamento dell’handicap e se si perde o si mantiene il beneficio.
 - 
22/01/2023

Cosa succede alla Legge 104 al compimento dei 18 anni? Il minorenne, divenuto maggiorenne, deve sottoporsi a nuova visita da parte della Commissione Medica dell’ASL? Il beneficio spetterà solo al portatore di handicap o anche a chi se ne prende cura? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sulla Legge 104. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

C’è molta confusione in merito ai passi da compiere al momento del compimento della maggiore età di un minore fino a quel momento titolare di Legge 104.

È vero che i minori, raggiunti i 18 anni, devono sottoporsi nuovamente ad accertamento sanitario. Ma non è sempre così per tutti e nemmeno per chi ha la Legge 104.

Cerchiamo quindi di fare chiarezza su cosa succede con la Legge 104 al compimento dei 18 anni.

Acquista la nostra Guida Completa alle agevolazioni su auto e sussidi della Legge 104. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Indice

Bisogna ripetere l’accertamento sanitario per la Legge 104 al compimento dei 18 anni?

Nella generalità dei casi, la Legge 104 al compimento dei 18 anni non va rinnovata, perché il verbale di handicap resta valido e quindi non decadono i relativi diritti e agevolazioni, né per il disabile né per chi se ne prende cura.

Diciamo “nella generalità” dei casi perché ci sono in realtà due eccezioni che prevedono un nuovo accertamento dell’handicap: vediamo quali sono.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

In quali casi è necessario un nuovo accertamento dell’handicap per continuare a beneficiare della Legge 104 al compimento dei 18 anni?

Abbiamo detto che esistono due casi in cui va ripetuto l’accertamento sanitario, che servirà a confermare o meno la Legge 104 al compimento dei 18 anni.

Quindi, il neo-maggiorenne in situazione di handicap ripeterà l’accertamento solo se:

  • sul verbale di invalidità è riportata una data di rivedibilità dell’handicap. In questo caso, sarà l’INPS che convocherà a visita da parte della Commissione Medica dell’ASL il portatore di handicap, senza necessità di presentare domanda. Fino al momento della convocazione da parte dell’INPS, si continuerà a beneficiare di tutte le agevolazioni Legge 104, per esempio i permessi retribuiti e il congedo straordinario per i familiari che hanno fiscalmente a carico il disabile. Questo avviene anche se sono superati i tempi per la revisione indicati sul verbale, proprio perché della convocazione se ne deve occupare l’INPS;
  • se il certificato riporta la dicitura “Handicap comma 1, articolo 3, Legge 104/1992”. In questo caso, si tratta di “condizione di Handicap senza connotazione di gravità”, che non dà diritto alle agevolazioni più importanti della Legge 104, come ad esempio i permessi retribuiti. In questo caso, se vi è stato un peggioramento delle condizioni del minore portatore di handicap divenuto maggiorenne, è importante ripetere l’accertamento per aggravamento dell’handicap, in modo da poter beneficiare di tutte le agevolazioni Legge 104.

Vediamo cosa prevede la Legge 104 nel 2023 in merito ai permessi e ai benefici: regole e novità.

Nel video sotto viene spiegata la differenza tra invalidità e handicap e come avviene l’accertamento:

La legge 104 al compimento dei 18 anni va revisionata insieme all’invalidità?

Come abbiamo detto, tranne nei due casi che abbiamo specificato nel precedente paragrafo, la Legge 104 al compimento dei 18 anni non richiede un nuovo accertamento.

Per quanto riguarda invece l’invalidità civile, al compimento della maggiore età tutti i disabili devono sottoporsi a nuovo accertamento sanitario.

Questo, perché l’INPS dovrà valutare quale nuovo trattamento economico erogare, valutando in questo caso la capacità lavorativa residua del disabile (assegno di assistenza o pensione di invalidità).

Tuttavia, ricordiamo che il decreto semplificazioni del 2014 (Legge 114/2014) ha previsto la possibilità di non ripetere l’accertamento in caso di minori che percepiscono l’indennità di accompagnamento.

Questo perché, coloro che hanno bisogno di accompagnamento, sono persone con impossibilità di deambulare o di compiere gli atti normali della vita quotidiana senza assistenza, situazioni che non si risolvono con il raggiungimento della maggiore età e quindi ritenute “permanenti”.

In questi casi, un accertamento andrebbe solo a confermare una situazione ovviamente non risolvibile.

Ti mostriamo tutte le prestazioni INPS per invalidi civili nel 2023: requisiti, limiti di reddito e importi.

Legge 104 al compimento dei 18 anni
Legge 104, a 18 anni niente più permessi? Regole e rinnovo. Nella foto: un ragazzo in carrozzina e una donna che lo assiste

Come richiedere l’aggravamento dell’handicap per ottenere la Legge 104 al compimento dei 18 anni?

Mettiamo il caso che il minore e i familiari che se ne prendono cura non beneficiavano delle più importanti agevolazioni della Legge 104, perché il disabile era stato riconosciuto portatore di handicap senza connotazione di gravità.

Tuttavia, nel tempo qualcosa è cambiato e la situazione del disabile si è aggravata: come richiedere un nuovo accertamento sanitario per aggravamento e per ottenere la Legge 104 al compimento dei 18 anni?

Come abbiamo detto, al compimento dei 18 anni sarà l’INPS a convocare a visita di revisione il minore divenuto maggiorenne, per valutare la prestazione economica che deve essere erogata.

In quel momento, quindi, verrà fatta una nuova revisione dell’invalidità e, se c’è aggravamento, verrà attribuita una nuova percentuale.

La data per la convocazione è riportata sul verbale di invalidità. In questo caso, quindi, dovresti inviare la domanda di aggravamento almeno un mese prima della data prevista per la revisione dell’INPS, chiedendo che, insieme a questa, venga anche effettuata la visita per accertamento e aggravamanto dell’handicap.

Nel prossimo paragrafo ti mostriamo anche le patologie riconosciute per ottenere l’aggravamento dell’invalidità e, di conseguenza, dell’handicap.

I minori disabili o con difficoltà di apprendimento, divenuti maggiorenni, possono fare domanda di invalidità civile a 18 anni: in questo approfondimento ti spieghiamo come fare.

Quali sono le patologie che permettono di richiedere la Legge 104 al compimento dei 18 anni?

Le patologie riconosciute per richiedere l’aggravamento dell’invalidità ai fini dell’ottenimento della Legge 104 al compimento dei 18 anni sono le seguenti:

  • patologie dell’apparato cardiocircolatorio;
  • patologie dell’apparato respiratorio;
  • problematiche a carico dell’apparato digerente;
  • patologie dell’apparato urinario;
  • patologie dell’apparato endocrino;
  • patologie dell’apparato osteoarticolare e locomotore;
  • patologie dell’apparato neurologico;
  • patologie psichiche;
  • problematiche a carico dell’udito (sordità da perdita uditiva grave bilaterale);
  • problematiche a carico della vista (ipovisione grave, cecità parziale, cecità assoluta);
  • patologie a carico dell’apparato fonatorio (laringectomia totale o laringectomia con tracheotomia);
  • patologie ematologiche, reumatiche, neoplastiche, congenite e rare.

In presenza dell’aggravamento di una di queste patologie, è possibile ottenere un grado superiore dell’invalidità e anche di handicap.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulla Legge 104:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.