Rendita INAIL e Legge 104 sono compatibili?

Vediamo se rendita INAIL e Legge 104 sono compatibili, ovvero se puoi richiedere entrambe le prestazioni o devi rinunciare a una delle due.
 - 
06/02/2023

Un titolare di rendita INAIL può fare domanda per ottenere i benefici della Legge 104? Rendita INAIL e Legge 104 sono compatibili? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sulla Legge 104. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

La rendita INAIL viene erogata a chi ha un’invalidità per servizio e per eventi accaduti prima del 25 luglio 2000. Per ottenerla è necessario sottoporsi ad accertamento sanitario per aver riconosciuta l’invalidità.

Ci chiediamo: è possibile richiedere anche l’accertamento per handicap e ottenere i benefici della Legge 104? Viceversa: se hai la 104, puoi richiedere anche la rendita INAIL? Cosa vuol dire essere portatori di handicap? Rendita INAIL e Legge 104 sono compatibili? Vediamo cosa dice la normativa.

Indice

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Acquista la nostra Guida Completa ai Permessi della Legge 104 oppure approfitta del pacchetto premium da 2 guide. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Rendita INAIL e Legge 104 sono compatibili?

Sì, rendita INAIL e Legge 104 sono compatibili.

Quindi, se percepisci questo tipo di prestazione o se intendi richiederla, nello stesso tempo puoi anche chiedere di essere sottoposto ad accertamento sanitario per accertare lo stato di handicap, e viceversa.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Rendita INAIL e Legge 104 sono compatibili: in quali casi è riconosciuto l’handicap?

Abbiamo visto che rendita INAIL e Legge 104 sono compatibili e che, insieme all’invalidità, puoi chiedere che ti venga riconosciuta anche la condizione di handicap e quindi fruire dei benefici della Legge 104.

L’art. 3 della Legge 104/1992, “Legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate”, definisce che:

  • è persona handicappata colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione;
  • la persona handicappata ha diritto alle prestazioni stabilite in suo favore in relazione alla natura e alla consistenza della minorazione, alla capacità complessiva individuale residua e alla efficacia delle terapie riabilitative;
  • qualora la minorazione, singola o plurima, abbia ridotto l’autonomia personale, correlata all’età, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione, la situazione assume connotazione di gravità. Le situazioni riconosciute di gravità determinano priorità nei programmi e negli interventi dei servizi pubblici.

Quindi, se percepisci qualsiasi prestazione economica dovuta a un’invalidità permanente, indipendentemente da qualsiasi grado di invalidità, puoi fare domanda per accertamento dell’handicap.

In questo approfondimento chiariamo le differenze tra menomazione, disabilità e handicap. Definizioni e come distinguerle.

Rendita INAIL e Legge 104 sono compatibili: come avere la Legge 104?

Per avere la Legge 104, è necessario che una Commissione Medica dell’ASL riconosca la presenza di una minorazione fisica, psichica o sensoriale, che causa difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione.

Per avere la 104, devi seguire questa procedura:

  • recarti dal tuo medico curante per far redigere il certificato introduttivo, che lo stesso medico invierà all’INPS telematicamente;
  • presentare domanda per accertamento dell’handicap, direttamente sul sito web INPS accedendo con SPID, CIE o CNS, oppure affidandoti a un CAF o a un patronato;
  • presentarti alla visita della Commissione Medica dell’ASL (verrai convocato tramite raccomandata) con la documentazione sanitaria.

In questo articolo su TheWam.net ti spieghiamo come si svolge la visita per la Legge 104.

Rendita INAIL e Legge 104: cosa può decidere la Commissione Sanitaria certificatrice dell’handicap?

La Commissione Medica, una volta valutata la documentazione sanitaria, ti rilascerà un verbale nel quale sarà presente una di queste diciture:

  • Persona non handicappata” (non sei stato riconosciuto portatore di handicap;
  • Persona con handicap (articolo 3 comma 1, Legge 104/1992)”: indica la presenza di uno stato di handicap senza connotazione di gravità, che dà diritto comunque ad alcune prestazioni e benefici, mentre non è sufficiente per altri, primo fra tutti l’accesso ai permessi e ai congedi lavorativi;
  • Persona con handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3, Legge 104/1992)”: riconosce che la minorazione, singola o plurima, ha ridotto l’autonomia personale, correlata all’età, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione, perciò la situazione assume connotazione di gravità. Solo questo riconoscimento consente l’accesso ai permessi e ai congedi lavorativi per la persona disabile o per il familiare che la assiste.
  • Persona handicappata con un grado di invalidità superiore ai due terzi (articolo 21, Legge 104/1992)”: dà diritto di scelta prioritaria tra le sedi disponibili per le persone assunte presso gli Enti pubblici come vincitrici di concorso o ad altro titolo. Non consente invece di accedere a permessi e congedi lavorativi.

In base al grado di handicap riconosciuto, hai diritto a differenti agevolazioni Legge 104. Ovviamente, con l’handicap grave hai accesso a tutte le agevolazioni previste: in questa guida ti mostriamo tutte le agevolazioni con la Legge 104.

Verbale handicap: cos’è il verbale, come ottenerlo e perché è così importante? Tutte le informazioni in questo articolo.

Rendita Inail e legge 104 sono compatibili
Rendita Inail e Legge 104 sono compatibili? Nella foto il primo piano di un uomo dubbioso.

Rendita INAIL e Legge 104 sono compatibili: a chi spetta la rendita INAIL?

Nel caso in cui tu sia titolare di Legge 104 e vuoi sapere a chi spetta la rendita INAIL e come averla, spieghiamo che la rendita viene concessa in possesso delle seguenti condizioni:

  • ci sia stato un infortunio sul lavoro o una malattia professionale;
  • il grado di inabilità permanente sia compreso tra l’11% e il 100% (si dovrà fare riferimento alle Tabelle allegate al Testo Unico 1124/1965).

Leggi quali sono tutte le prestazioni erogate dall’INAIL e quali requisiti sono necessari per ottenerle.

Rendita INAIL e 104 sono compatibili: cosa prevede la rendita INAIL e quanto dura?

La rendita INAIL consiste in un importo mensile non soggetto a tassazione IRPEF, erogato dal giorno successivo a quello in cui è avvenuta la guarigione clinica. L’importo è calcolato tenendo conto di due parametri: il danno biologico e il patrimonio.

L’assegno verrà erogato per tutta la vita, a patto che:

  • il grado di inabilità riconosciuto non scenda mai al di sotto dell’11%;
  • la rendita non sia capitalizzata.

In questo articolo spieghiamo quali sono le differenze tra invalidità INPS e rendita INAIL.

Qui, invece parliamo di cosa prevede la quota integrativa INAIL per figli inabili, quando spetta e come ottenerla.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulla Legge 104:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.