I pagamenti ai disabili di ottobre e novembre: prime date

Pagamenti ai disabili: quando arrivano a novembre? Ecco le prime date per i ritiri in sede e gli accrediti delle prestazioni assistenziali.
 - 
07/10/2022

Quando arrivano i pagamenti ai disabili di ottobre e novembre? Ecco le prime date (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

Su invaliditaediritti.it abbiamo già spiegato quando sarà pagata la pensione di invalidità civile di novembre.

Indice

Pagamenti ai disabili: cosa è accaduto a ottobre

Dal 1° ottobre sono stati pagati i trattamenti assistenziali ai disabili, seguendo il classico calendario strutturato in base alle lettere iniziali dei cognomi dei beneficiari.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Chi ha preferito l’accredito su conti correnti postali e bancari, sui libretti postali, sui conti Banco Posta e sulle Poste Pay Evolution, ha ricevuto le prestazioni il 3 ottobre, essendo il 1° ottobre un sabato.

Sono stati erogati gli assegni e le pensioni di invalidità e le indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili e ai non vedenti.

Da ottobre, per effetto della rivalutazione anticipata del 2% voluta dal Governo Draghi per fare fronte all’inflazione e al caro-prezzi e per proteggere il potere d’acquisto delle pensioni, gli importi delle prestazioni assistenziali hanno potuto beneficiare di un leggero aumento.

Gli importi degli assegni e delle pensioni di invalidità, da 291,69 euro sono aumentati di 5,83 euro, salendo a 297,52 euro. L’indennità di accompagnamento per invalidi civili, invece, ha ricevuto un incremento di 10,50 euro, salendo a 535,67 euro, mentre l’indennità di accompagnamento per ciechi assoluti, con 19,30 euro in più è arrivata a 984 euro.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Pagamenti ai disabili: quando arrivano a novembre?

Pagamenti ai disabili. Dopo l’aumento degli importi arrivato a ottobre, a novembre i valori dei trattamenti assistenziali riceveranno un altro leggerissimo incremento.

Il mese prossimo, infatti, tanto le prestazioni assistenziali quanto gli assegni previdenziali avranno un ulteriore 0,2% in più, grazie al conguaglio della perequazione 2021 non ancora ricevuto dai pensionati.

Di conseguenza, la pensione di invalidità da 297,52 euro salirà a 298,11 euro. L’indennità di accompagnamento per gli invalidi civili salirà a 536,74 euro, mentre l’indennità di accompagnamento per ciechi assoluti arriverà a 985,97 euro.

Ma quando arriveranno i pagamenti ai disabili a novembre? Ad oggi non abbiamo a disposizione il calendario effettivo dei ritiri in sede. Quel che è certo è che si seguirà il classico calendario che tiene conto delle lettere iniziali dei cognomi dei beneficiari.

Il primo giorno bancabile di novembre è martedì 1° novembre, un giorno festivo. Gli uffici postali rimarranno chiusi. Quindi, i ritiri in contanti presso gli uffici postali e gli accrediti su conti correnti/libretti postali e bancari, su conto Banco Posta o sulle Poste Pay scatteranno mercoledì 2 novembre.

Vediamo insieme una bozza di calendario dei pagamenti ai disabili a novembre (vi consigliamo di informarvi presso gli uffici postali del vostro comune di residenza, perché il calendario potrebbe essere soggetto a variazioni):

  • mercoledì 2 novembre: cognomi dalla A alla C;
  • giovedì 3 novembre: cognomi dalla D alla F;
  • venerdì 4 novembre: cognomi dalla G alla L;
  • sabato 5 novembre (solo mattina): cognomi dalla M alla P;
  • lunedì 7 novembre: cognomi dalla Q alla S;
  • martedì 8 novembre: cognomi dalla T alla Z.

Inoltre, a novembre, a tutti i pensionati con redditi personali pari o inferiori a 20.000 euro (riferiti al 2021) verrà erogato il Bonus 150 euro. Ecco quando sarà visibile e se spetta anche ai familiari che assistono persone con disabilità.

Su invaliditaediritti.it abbiamo anche spiegato chi sarà escluso dal pagamento dei 150 euro e chi dovrà restituirlo.

Pagamenti ai disabili
Pagamenti ai disabili: quando arrivano a novembre?

Pagamenti ai disabili: come visionare il cedolino

Per visionare il cedolino delle pensioni è necessario accedere al sito dell’INPS con una delle credenziali in vostro possesso (SPID, CIE o CNS).

La procedura da seguire è questa: digitare “cedolino della pensione”, quindi accedere alla scheda “servizio: cedolino di pensione e servizi collegati” e al servizio richiesto, inserendo il vostro codice fiscale e una delle credenziali personali.

Cliccando sulla voce “vuoi visualizzare il cedolino” e poi su “verifica pagamenti”, potrete verificare se il vostro cedolino è accessibile dal servizio online del sito dell’INPS, autenticandovi con una delle vostre credenziali su “fascicolo previdenziale” e poi digitando “prestazioni-pagamenti” nel menù a sinistra.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.