Requisiti per disabili che guidano scooter

Anche i disabili possono guidare un mezzo a due ruote. Vediamo quali sono i requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter.
 - 
21/01/2023

I disabili possono guidare qualsiasi mezzo? Quali sono i requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter? È necessario avere la patente speciale? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

La patente speciale per disabili non è prevista solo per guidare un’automobile, ma anche per i mezzi a de ruote, come ad esempio lo scooter.

Non tutti però possono farlo, perché bisogna possedere dei requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter. In questo approfondimento ti spieghiamo quali sono e cosa devi fare per poter guidare uno scooter.

Indice

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Quali sono i requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter?

Come abbiamo anticipato, non tutti i disabili possono prendere la patente A speciale per i mezzi a due ruote, perché bisogna possedere i requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter.

La valutazione ai fini della possibilità o meno di guidare uno scooter viene come sempre fatta da una Commissione Medica dell’ASL, che verificherà se ci sono le condizioni sanitarie per rilasciare l’idoneità alla guida e se è necessario apportate modifiche al motoveicolo.

Quindi, i requisiti sono prettamente sanitari. Ma cosa valuta nel dettaglio la Commissione Medica?

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Quali sono i requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter valutati dalla Commissione Medica?

Abbiamo detto che i requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter valutati dalla Commissione Medica dell’ASL sono prettamente sanitari.

Nel dettaglio, le minorazioni e mutilazioni fisiche valutate sono le seguenti:

  • efficienza degli arti;
  • amputazioni;
  • minorazioni anatomiche o funzionali a carico degli arti o della colonna vertebrale;
  • malattie dell’apparato visivo;
  • diminuzioni della vista;
  • diminuzioni dell’udito;
  • anomalie della conformazione e/o dello sviluppo somatico.

Se hai una patologia o un’invalidità relativa a quelle in elenco, devi sottoporti a visita da parte della Commissione Medica, che dovrà valutare se puoi o meno guidare uno scooter.

Malattie del sangue: si può guidare? Vediamo quali sono le novità apportate da un decreto del 2017, che di fatto abolisce il divieto di guida a chi è affetto da malattie ematiche, e quali sono invece le malattie che non permettono di prendere la patente di guida o di rinnovarla.

Cosa succede se la Commissione Medica valuta positivamente i requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter?

La commissione Medica, come abbiano detto, valuta i requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter, e questi requisiti sono prettamente sanitari.

Se la Commissione ritiene che tu possa guidare uno scooter, seppur con degli adattamenti del mezzo (che indicherà nel certificato che ti rilascerà), emetterà un giudizio di idoneità alla guida.

L’idoneità non ti darà immediatamente la possibilità di guidare il mezzo a due ruote, perché dovrai comunque sostenere un esame di guida per prendere la patente A speciale.

L’esame dovrà essere sostenuto entro 6 mesi dal rilascio del certificato di idoneità della Commissione Medica, altrimenti devi ripetere la visita.

In questo approfondimento ti spieghiamo quando non viene data la patente speciale a chi percepisce indennità di accompagnamento.

Requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter
Requisiti per disabili che guidano scooter. Nella foto: il primo piano di uno scooter

Come prendere la patente speciale dopo l’idoneità dei requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter?

Dopo aver ottenuto il certificato di idoneità da parte della Commissione Medica (comprensivo di eventuali adattamenti di modifica del mezzo a due ruote), che documenta il possesso dei requisiti per disabili che guidano scooter, potrai sostenere gli esami teorici e pratici per la patente A speciale, con le stesse modalità delle patenti generiche AM, A1, A2 e A.

Nel tuo caso, però dovrai sostenere la prova pratica con un mezzo adattato in base alla tua minorazione, secondo le prescrizioni della Commissione, soprattutto per valutare la tua idoneità agli stessi adattamenti e la tua capacità di usarli con destrezza.

Non sempre però le autoscuole e la Motorizzazione Civile hanno i mezzi adatti per poter fare sostenere l’esame di guida pratico al disabile.

In questo caso, dovresti acquistare prima il mezzo adattato e poi sostenere l’esame con il tuo proprio mezzo.

Ti consigliamo, quindi, di informarti in anticipo se l’autoscuola ha il mezzo idoneo, in modo da valutare più scelte.

Comunque sia, una volta superata la prova teorica e quella pratica, l’autoscuola ti rilascerà la patente e potrai guidare il tuo scooter.

La patente A speciale ti permette in realtà di guidare non solo lo scooter ma tutti i motoveicoli (ciclomotori e motocicli) di massa complessiva fino a 1,3 tonnellate.

Come fare ricorso alla Commissione Medica se non ha concesso l’idoneità alla guida? In questo articolo ti spieghiamo come funziona la procedura, i tempi e dove rivolgerti.

Le prove per l’esame patente A speciale sono le stesse delle per le AM, A1, A2, A. Il video sotto ti parla proprio di queste tipologie di patenti:

Quanto dura la patente A speciale per scooter?

Abbiamo visto come ti viene rilasciata la patente A speciale per scooter dopo che la Commissione certifica l’idoneità alla guida, una volta valutati positivamente i requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter.

Ma dopo averla presa, quanto dura la patente A speciale per scooter? La validità prevista per la patente A speciale per scooter è di 5 anni, anche se la Commissione Medica può limitare la durata a periodi inferiori, quando esistono patologie in corso che possono subire peggioramenti.

Guidare con la Legge 104 comma 3: è possibile? Chi è portatore di handicap può mettersi alla guida? Vediamo cosa dice la legge.

Come rinnovare la patente A speciale per scooter per disabili?

Allo scadere dei 5 anni o comunque del periodo deciso dalla Commissione per il rinnovo della patente A speciale per scooter, dovrai sottoporti nuovamente a visita per una nuova valutazione dei requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter.

Per il rinnovo della patente A speciale dovrai presentare alla Commissione un certificato medico e copia della patente in possesso, richiedendo un appuntamento per la visita di idoneità.

Dopo aver effettuato la visita, la Commissione può:

  • rinnovare il permesso di guida alle stesse condizioni di quelle precedenti;
  • rinnovare il permesso prescrivendo però nuovi adattamenti dello scooter. In questo caso, dovrai sostituire la tua patente con un’altra aggiornata con le nuove prescrizioni, facendo formale richiesta alla Motorizzazione Civile;
  • revocare l’idoneità alla guida, inviando una copia del certificato alla Motorizzazione per la sospensione della patente.

Per concludere, ci chiediamo se i portatori di handicap con Legge 104/92 che vogliono prendere la patente A speciale per guidare uno scooter, possono usare le agevolazioni per acquistare il motociclo.

Si può guidare con un’invalidità civile al 100 per cento? Scopri quando è possibile e qual è la procedura da svolgere.

Questo video dell’Agenzia delle Entrate ti spiega quali veicoli puoi acquistare con le agevolazioni fiscali 104:

Se ho la 104 posso acquistare uno scooter con lo sconto Iva?

Se hai i requisiti per le persone con disabilità che guidano scooter e, nello stesso tempo, sei portatore di handicap con Legge 104, non puoi acquistare uno scooter a de ruote usufruendo dell’Iva agevolata al 4% e della detrazione del 19%.

L’agevolazione fiscale, infatti, può essere utilizzata solo per l’acquisto dei veicoli che rientrano nei criteri stabiliti dall’art. 53, comma 1, lettere B), C) e F) del Codice della Strada, ovvero:

b) motocarrozzette: veicoli a tre ruote destinati al trasporto di persone, capaci di contenere al massimo quattro posti, compreso quello del conducente, ed equipaggiati di idonea carrozzeria;

c) motoveicoli per trasporto promiscuo: veicoli a tre ruote destinati al trasporto di persone e cose, capaci di contenere al massimo quattro posti, compreso quello del conducente;

f) motoveicoli per trasporti specifici: veicoli a tre ruote destinati al trasporto di determinate cose o di persone in particolari condizioni e caratterizzati dall’essere muniti permanentemente di speciali attrezzature relative a tale scopo.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.