Agevolazioni montascale 2023: tutte le detrazioni (+ esempi)

Vediamo quali sono le agevolazioni per installare il montascale per i disabili e come ottenerle: detrazioni, Iva agevolata e Bonus barriere architettoniche.
 - 
09/02/2023

Quali sono i costi e le agevolazioni per installare il montascale? L’acquisto di un montascale può essere effettuato anche fruendo del Bonus barriere architettoniche? È possibile installarlo anche se il condominio non è d’accordo? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

L’acquisto di un montascale è sempre una spesa abbastanza onerosa per il disabile e per i familiari che lo hanno a carico.

Per fortuna, proprio per il riconoscimento della sua importanza, lo Stato mette a disposizione diverse agevolazioni per installare il montascale, che permettono di ridurre e ammortizzare notevolmente i costi. Vediamo quali sono, a chi vengono concesse e come richiederle.

Indice

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Acquista la nostra Guida Completa ai Permessi della Legge 104 oppure approfitta del pacchetto premium da 2 guide. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Quali sono le agevolazioni per installare il montascale?

Le agevolazioni a cui puoi accedere per installare il montascale sono:

  • detrazione IRPEF del 19%;
  • Iva agevolata al 4% anziché al 22%;
  • Bonus barriere architettoniche.

Andiamo a vedere nel dettaglio tutte le agevolazioni e come puoi richiederle.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Tra le agevolazioni per installare il montascale è prevista la detrazione IRPEF al 19%?

Sì, tra le agevolazioni per installare il montascale è prevista la detrazione al 19%.

L’agevolazione rientra all’interno delle agevolazioni previste per le spese finalizzate all’acquisto di mezzi di ausilio.

La detrazione al 19% della spesa sostenuta per l’acquisto del montascale può essere fruita sia dal disabile che dal familiare che lo ha fiscalmente a carico. Ricordiamo che una persona si considera fiscalmente a carico di un suo familiare quando ha un reddito complessivo non superiore a 2.840,51 euro.

La detrazione verrà applicata in fase di dichiarazione dei redditi. Per farti un esempio: mettiamo il caso che tu abbia speso 10mila euro per acquistare il montascale. A questi devono essere sottratto il 19%: 10.000 – 19% = 1.900 euro.

Questa cifra ti verrà sottratta dalle tasse che dovrai pagare, quindi è come se il montascale lo avessi pagato 8.100 euro.

Leggi anche quando e come è possibile installare ascensori per persone con disabilità nel condominio.

Tra le agevolazioni per installare il montascale è prevista la l’aliquota al 4%?

Sì, tra le agevolazioni per installare il montascale è prevista anche l’Iva al 4% piuttosto che al 22% sul suo acquisto.

Per fruire dell’aliquota ridotta, prima dell’acquisto dovrai consegnare al venditore la seguente documentazione:

  • specifica prescrizione rilasciata dal medico specialista della tua ASL di appartenenza, dalla quale risulti il collegamento funzionale tra la menomazione e l’ausilio (il montascale);
  • certificato di invalidità rilasciato dalla Commissione Medica dell’ASL.

Lo sconto ti verrà in questo caso applicato in fattura. Quindi, se con l’Iva al 22% un montascale ti consterebbe 10mila euro, già in partenza avresti un prezzo più basso, al quale verrebbe poi applicata la detrazione del 19% in dichiarazione dei redditi.

Prestito senza barriere agli invalidi civili: vediamo come funziona, come si richiede e cosa prevede. 

Tra le agevolazioni per installare il montascale è previsto il Bonus barriere architettoniche?

Sì, tra le agevolazioni per installare il montascale è previsto anche il Bonus barriere architettoniche.

Mentre l’Iva al 4% e la detrazione del 19% sono agevolazioni di cui puoi fruire se scegli di acquistare singolarmente e privatamente il montascale, il Bonus barriere architettoniche lo puoi utilizzare se proponi l’acquisto del montascale come intervento finalizzato all’eliminazione delle barriere architettoniche.

In questo caso, avresti diritto a usufruire di una detrazione IRPEF del 50%, con un importo massimo di 96mila euro (Bonus ristrutturazioni).

La detrazione, in questo caso, sarà ripartita in dieci quote annuali di pari importo, partendo dall’anno in cui è stata sostenuta la spesa e proseguendo per i successivi nove anni.

Facciamo un altro esempio: mettiamo il caso che il costo del montascale sia di 10mila euro, comprensivo della fornitura e dell’installazione.

Come abbiamo detto, l’agevolazione rientra nel Bonus ristrutturazioni, all’interno del Bonus per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

È prevista in questo caso la restituzione del 50% in detrazioni IRPEF. Così come per l’esempio fatto con la detrazione al 19%, l’Agenzia delle Entrate non ti rimborserà 5mila euro (il 50% di 10mila euro), ma li restituirà scalandoli dalle tasse future, in 10 rate annuali. Quindi, ogni anno e per dieci anni, pagherai 500 euro in meno di tasse.

Se il montascale deve essere utilizzato da più persone nel condominio, e c’è una compartecipazione delle spese, ogni condòmino ha diritto alla detrazione. In questo caso, la percentuale verrà suddivisa tra i vari acquirenti del montascale.

Ti mostriamo l’elenco dei lavori ammessi per l’eliminazione delle barriere architettoniche e a quali agevolazioni puoi accedere.

Posso usufruire nello stesso tempo di più agevolazioni per installare il montascale?

Puoi usufruire contemporaneamente di più agevolazioni per installare il montascale, esclusivamente però per l’Iva agevolata al 4% (se sei portatore di handicap grave) e per il Bonus barriere architettoniche.

Se scegli il Bonus barriere architettoniche, non potrai però nello stesso tempo avere la detrazione al 19%.

Cerchiamo anche di capire se esistono agevolazioni per la costruzione di piscine per persone con disabilità e cosa riguardano i benefici relativi all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Agevolazioni per installare il montascale
Agevolazioni montascale 2023. Nella foto un montascale

Posso pagare in contanti il montascale se usufruisco delle agevolazioni per installare il montascale?

No, per usufruire delle agevolazioni per installare il montascale non è mai concesso il pagamenti in contanti.

Il pagamento, infatti, deve essere tracciabile, altrimenti non potrai richiedere alcuna agevolazione.

“Tracciabile” vuol dire che dovrai pagare tutto tramite bonifico, indicando delle precise causali (molte banche hanno predisposto dei bonifici pre-compilati).

La corretta dicitura che dovrai inserire nella causale è la seguente:

“Bonifico relativo a lavori edilizi che danno diritto alla detrazione prevista dall’articolo 16-bis del Dpr 917/1986 Pagamento fattura n. ___ del ______ a favore di _______________ partita Iva _________________ Beneficiario della detrazione _________ codice fiscale______________”.

Se siete più persone a sostenere la spesa del montascale, per fruire della detrazione dovrete indicare sul bonifico il codice fiscale di ognuno.

In questo articolo parliamo di invalidità civile e agevolazioni ai familiari delle persone disabili: scopri di più su detrazioni e deduzioni.

Quanto costa installare il montascale?

Dopo aver visto quali sono le agevolazioni per installare il montascale e come richiederle, vediamo quali sono orientativamente i prezzi sul mercato.

Dobbiamo anticipare, però, che il prezzo di un montascale dipende da numerosi fattori e quindi varia in base a:

  • posizione di installazione: interna o esterna all’abitazione;
  • andamento delle scale: il costo è maggiore se il dispositivo ha un andamento curvilineo, anziché rettilineo.
  • lunghezza della rampa;
  • tipologia: a piattaforma, a pedana o a poltroncina, a cingoli o scoiattolo;
  • caratteristiche intrinseche: comandi (manuali o analogici), velocità e portata.

Detto questo, il prezzo parte da un minimo di 6mila euro a un massimo di 15mila euro per tratti più tortuosi e lunghi, abbinati a tecnologie più avanzate.

Non sono cifre accessibili proprio a tutti, come vedi. Tuttavia, le agevolazioni a tua disposizione servono proprio per “alleggerirti”. In ogni caso, esiste sempre la possibilità di acquistare un montascale usato o di noleggiarlo.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.

1