Bonus 200 euro su Rdc disabili: ecco a chi arriverà

Bonus 200 euro su Rdc disabili: scopri quando sono previsti i pagamenti e cosa succede se ci sono altri beneficiari nel nucleo.
 - 
29/07/2022

Bonus 200 euro su Rdc disabili: scopri a chi arriverà e quando sono previste le date di pagamento.

Torniamo a parlare di bonus 200 euro su Rdc disabili per chiarire a chi spetta se ci sono in famiglia beneficiari diversi o con due o più requisiti per ottenerlo. Inoltre, ti informeremo sulle date previste per i pagamenti. Tutto all’interno di questo approfondimento (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

Dai un’occhiata anche agli ultimi aumenti previsti per la pensione di invalidità civile e alle prossime date di pagamento della prestazione economica.

Indice

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Bonus 200 euro su Rdc: date di pagamento del Rdc di luglio 2022

Prima di parlare del bonus 200 euro ai Rdc disabili, vediamo quali sono le date previste per il pagamento del reddito di cittadinanza di luglio 2022.

Il reddito di cittadinanza è un sussidio economico erogato ogni mese ai nuclei familiari che hanno determinati requisiti, come ti abbiamo spiegato in questo approfondimento su TheWam.net.

Ogni mese, l’Inps di solito prevede due tranche di pagamento, in base alle tipologie di beneficiario:

  • a metà mese, intorno al 15, l’erogazione del sussidio è prevista per coloro che fanno domanda di rdc per la prima volta oppure hanno chiesto il rinnovo dopo 18 o 36 mesi. Ti mostriamo anche come presentare la domanda per il reddito di cittadinanza;
  • a fine mese invece, intorno al 27, viene erogata la cosiddetta “ricarica ordinaria” per tutti gli altri destinatari.

Per quanto riguarda il mese di luglio 2022, con pagamento relativo al mese di giugno 2022, la ricarica ordinaria è prevista fra il 27 e il 30. Alcuni beneficiari, inoltre, aspettano anche il bonus 200 euro previsto dal Decreto Aiuti, che a quanto pare non è ancora arrivato.

Sul ritardo nei pagamenti del bonus 200 euro su rdc l’Inps ha dato risposte poco soddisfacenti.

L’istituto, però, precisa che uno dei motivi del rallentamento dei pagamenti risiede nella presenza, nello stesso nucleo familiare, di diverse categorie di beneficiari del sussidio, come ad esempio lavoratori dipendenti, pensionati o disabili.

In questo caso, i percettori di rdc non hanno diritto a ricevere il bonus 200 euro.

Fermiamoci sul caso in cui, nello stesso nucleo familiare, ci sia un disabile che ha fatto richiesta del bonus 200 euro e un percettore di rdc. Il bonus 200 euro spetta a entrambi? Si riceverà un doppio bonus? Vediamo cosa succede.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Bonus 200 euro su Rdc: e se in famiglia è presente un disabile?

Fin dall’entrata in vigore del bonus 200 euro su Rdc ci sono state numerose perplessità, soprattutto per i titolari di pensione di invalidità e per i percettori di reddito di cittadinanza.

Tuttavia, i primi a ricevere il bonus 200 euro sono stati i titolari di pensione e di prestazioni per l’invalidità, per i quali i pagamenti sono iniziati a partire dal 1° luglio 2022 per chi ha l’accredito su carta e fino al 7 luglio per chi ha eseguito il ritiro dei contanti alle Poste.

Mettiamo il caso che il disabile che ha ricevuto il bonus 200 euro sulla pensione o sulla prestazione di invalidità, come ad esempio l’assegno sociale o la pensione di invalidità civile, viva in un nucleo familiare in cui uno dei componenti è percettore di rdc e, a sua volta, ha fatto richiesta per il bonus 200 euro.

Il reddito di cittadinanza, anche se richiesto da un componente della famiglia, in realtà vale per l’intero nucleo familiare.

Se sei percettore di rdc e nel tuo nucleo familiare è presente un disabile che, dal 1° al 7 luglio 2022 ha riscosso il suo trattamento per l’invalidità comprensivo del sussidio una tantum previsto dal Decreto Aiuti, se anche tu hai fatto domanda per il bonus 200 euro su Rdc, non lo riceverai mai.

Quindi, se fai parte di questa categoria, hai già ricevuto la ricarica su rdc di luglio 2022 e non ti è stato erogato il bonus, purtroppo dobbiamo informarti che non ne hai diritto.

La stessa cosa vale nel caso in cui un disabile sia contemporaneamente percettore di Rdc e beneficiario di trattamento per l’invalidità: non è possibile ottenere un doppio bonus, ma soltanto uno.

Il bonus 200 euro su rdc ti verrà erogato sulla ricarica mensile esclusivamente se nessun altro lo ha ricevuto in famiglia.

Andiamo adesso a vedere quali sono le categorie a cui spetta il bonus 200 euro. Anche nel caso in cui nel tuo nucleo familiare qualcuno dei beneficiari che ti mostreremo tra poco ha già ricevuto o deve ricevere il bonus tu, percettore di rdc, non ne hai diritto.

Scopri tutte le novità sul bonus 200 euro, che sarà riproposto ad agosto 2022 per alcune categorie.

Categorie e date pagamento bonus 200 euro su Rdc e per altri beneficiari

Ti mostriamo adesso le date di pagamento previste per il bonus 200 euro su Rdc ma anche per tutti gli altri beneficiari. Alla fine della tabella ti spiegheremo anche perché è importante che tu sappia chi ne siano i beneficiari.

Intanto, ecco la tabella con le date da luglio 2022 a ottobre 2022:

Beneficiari del bonus 200 euroDate di pagamento
Pensionati e assegni di invalidità civileI pagamenti sono stati effettuati nella prima settimana di luglio
Collaboratori domesticiIl primo pagamento è avvenuto il 18 luglio e il secondo il 28 luglio.
DipendentiMolti lavoratori hanno già ricevuto il bonus con lo stipendio a partire dal 27 luglio 2022. Alcune categorie del settore pubblico lo hanno ricevuto con qualche giorno di anticipo. Ricordiamo che, per i dipendenti NoiPA, il bonus 200 euro arriva in un cedolino separato e non sullo stipendio.
Reddito di cittadinanzaIl pagamento è previsto sulla ricarica dell’Rdc di luglio 2022, ma ancora non sono iniziate le lavorazioni
Percettori di indennità di disoccupazione agricola; titolari di Co.Co.Co; lavoratori che nel 2021 siano stati beneficiari di una delle indennità previste dall’art. 10 commi da 1 a 9 del decreto legge 22 marzo 2021 n. 41(bonus 2400 euro); lavoratori stagionali; lavoratori dello spettacolo; lavoratori autonomi senza Partita Iva; incaricati delle vendite a domicilio; disoccupati beneficiari di Naspi e Dis-Coll.I pagamenti sono previsti a ottobre 2022. Per alcune categorie sarà necessaria la domanda, per altri sarà tutto automatico.
Lavoratori autonomi con Partita IvaNon sono ancora chiare le tempistiche di pagamento. L’accredito potrebbe avvenire entro fine ottobre.
Tabella beneficiari bonus 200 euro su rdc e altre categorie, e date di pagamento

Adesso che hai chiaro quali sono tutti i beneficiari del bonus 200 euro, ti spieghiamo nel prossimo paragrafo perché devi prestare attenzione se nel tuo nucleo familiare è presente una di queste e hai ricevuto il bonus 200 euro su Rdc disabili.

Potrebbe anche interessarti sapere perché a settembre le pensioni saranno rivalutate e gli stipendi saranno più alti dall’autunno.

Bonus 200 euro su Rdc disabili: se lo hai ricevuto, fai attenzione!

Mettiamo il caso che tu percepisca un trattamento per invalidità e nello stesso tempo sia percettore di reddito di cittadinanza e hai ricevuto un doppio bonus 200 euro su Rdc: uno, appunto, su reddito di cittadinanza e uno sulla tua pensione o assegno di invalidità.

Poniamo anche il caso che tu sia percettore di rdc e, anche in questo caso, tu abbia ricevuto il bonus 200 euro su Rdc, ma contemporaneamente lo ha ricevuto anche un altro componente del tuo nucleo familiare: disabile, lavoratore dipendente, collaboratore domestico…

Ecco: in questi casi, sappi che si tratta di un errore dell’Inps, che purtroppo si è già verificato e quindi può succedere.

Il problema è che, nonostante sia un errore dell’Istituto, l’Inps provvederà al rimborso della somma che non ti spettava di diritto, anche perché ha comunicato più volte le regole per richiedere il bonus 200 euro.

Quindi, se lo hai ricevuto e già speso, con le modalità di prelievo che ti abbiamo descritto in questo articolo su TheWam, sappi che se non ne avevi diritto, lo dovrai rimborsare.

Nel caso in cui ancora non lo avessi ricevuto e nel tuo nucleo familiare c’è una delle categorie sopra descritte, allora non aspettartelo, perché il bonus 200 euro su rdc non arriverà.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.

1