Riabilitazione disabile, come fare richiesta

Vediamo in quali casi è possibile richiedere la riabilitazione a persone con disabilità e come fare domanda per ottenerla.
 - 
02/02/2023

Cosa prevede lo Stato italiano per chi ha bisogno di cure riabilitative? È possibile richiedere la riabilitazione a persone con disabilità? Quali sono i requisiti per ottenerla e come fare domanda? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

Il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) e l’INPS, prevedono la possibilità di richiedere la riabilitazione a persone con disabilità.

Si tratta di servizi che possono essere richiesti sia dal disabile che dai familiari che lo assistono, e prevedono cure riabilitative sia in strutture adatte allo scopo che domiciliari

In questo approfondimento ti spieghiamo di cosa si tratta e con quali requisiti puoi ottenere assistenza riabilitativa.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Indice

Chi può richiedere la riabilitazione a persone con disabilità?

Puoi richiedere la riabilitazione a persone con disabilità se sei un disabile o un familiare di un disabile che ha bisogno di prestazioni riabilitative che consentono:

  • l’acquisizione di capacità o abilità mai raggiunte;
  • il recupero di capacità e abilità eventualmente perdute;
  • il mantenimento delle abilità residue.

Nella maggior parte dei casi, le prestazioni sono rivolte a persone dimesse da un ricovero ospedaliero, che non hanno più bisogno di assistenza continua (anche di notte) ma che devono continuare le cure riabilitative cominciate presso la stessa struttura ospedaliera.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Cosa comporta richiedere la riabilitazione a persone con disabilità?

Richiedere la riabilitazione a persone con disabilità ti permette di ricevere trattamenti intensivi (almeno 3 ore al giorno) o estensivi (almeno 1 ora al giorno) presso strutture residenziali extra ospedaliere che offrono l’assistenza di cui hai bisogno.

Parliamo di cosa è previsto per la nuova assistenza alle persone con disabilità: tutto quello che il Governo dovrà attuare entro il 2024 e cosa cambierà.

Richiedere la riabilitazione a persone con disabilità prevede un nuovo ricovero?

Come abbiamo anticipato, richiedere la riabilitazione a persone con disabilità prevede che le cure riabilitative continuino ma non più in ospedale, dal quale si è stati dimessi, bensì in altre strutture extra ospedaliere con assistenza specifica.

Le strutture residenziali extra ospedaliere possono garantire diversi livelli di intensità riabilitativa e possono quindi ospitare persone con problemi di diverso livello di gravità.

Cerchiamo di capire cosa prevede la Legge 104 e assistenza domiciliare: cos’è, cosa prevede, a chi è rivolta e come richiederla.

In quali condizioni sanitarie si può richiedere la riabilitazione a persone con disabilità?

Si può richiedere la riabilitazione a persone con disabilità con diverse tipologie di problemi e differenti livelli di gravità.

Per esempio, può richiedere la riabilitazione chi è stato ricoverato per:

  • grave traumatisma;
  • grave disabilità congenita o comunque stabilizzata. In questo caso, i trattamenti sono principalmente rivolti al mantenimento delle capacità e abilità residue, allo sviluppo e al recupero delle relazioni affettive e alla socializzazione, puntando soprattutto alla riabilitazione sociale.

Ti spieghiamo tutto sul Bonus badanti mensile e novità dal 2023: gli aiuti alle famiglie per assumere una badante e la stretta dei controlli sulle assunzioni irregolari.

Il video sotto spiega quali sono i compiti del Servizio Sanitario Nazionale:

Nel richiedere la riabilitazione a persone con disabilità, a quali professionisti verrò affidato?

Richiedere la riabilitazione a persone con disabilità vuol dire essere affidati a professionisti in grado di garantire dei trattamenti intensivi o semplici (quelli da 1 ora al giorno) in funzione dei tuoi bisogni riabilitativi.

In particolare, la riabilitazione può essere eseguita da:

  • terapisti motori, cognitivi, del linguaggio, occupazionali ecc.;
  • neurologi;
  • fisiatri;
  • neuropsichiatri infantili.

Assistenza domiciliare anziani: ti spieghiamo cos’è, come ottenerla, a chi spetta e quante tipologie esistono.

Come richiedere la riabilitazione a persone con disabilità?

Per richiedere la riabilitazione per persone con disabilità bisogna innanzitutto rivolgersi al medico di medicina generale o al medico ospedaliero, che dovrà compilare una richiesta e inviarla all’ASL di appartenenza territoriale.

Successivamente alla richiesta, l’UVM (Unità di Valutazione Multidimensionale) valuterà le condizioni fisiche, psichiche e sociali della persona con disabilità e autorizzerà il ricovero in una struttura residenziale che possa garantire l’esecuzione di un programma riabilitativo individualizzato, con obiettivi prefissati e di durata definita.

Assistenza sanitaria per disabili: vediamo cosa garantisce l’Italia ai disabili che hanno bisogno di assistenza ambulatoriale e domiciliare.

Per richiedere la riabilitazione a persone con disabilità devo pagare?

No, per richiedere la riabilitazione a persone con disabilità non devi pagare. Tuttavia, nel caso di persone con disabilità stabilizzata, la normativa nazionale prevede che il SSN si faccia carico solo del costo delle prestazioni sanitarie erogate dalla struttura riabilitativa residenziale.

I costi delle prestazioni non sanitarie (vitto, alloggio, svago ecc.) saranno invece a carico tuo o del familiare che ne fa richiesta.

In caso di disagio economico, i costi saranno invece a carico del Comune di appartenenza, al quale dovrai però inviare una specifica domanda, compresa di documentazione sanitaria e reddituale.

Attenzione: questa possibilità non viene data da tutte le Regioni, per cui è meglio informarsi prima di richiedere la riabilitazione a persone con disabilità stabilizzata.

Assistenza domiciliare integrata: vediamo come puoi ottenere cure mediche e infermieristiche presso la tua abitazione e qual è la differenza tra assistenza domiciliare integrata e programmata.

Richiedere la riabilitazione a persone con disabilità
Riabilitazione disabile. Nella foto un uomo con un arto artificiale in seduta riabilitativa.

Si può richiedere la riabilitazione a persone con disabilità anche all’INPS?

Puoi richiedere la riabilitazione a persone con disabilità e non autosufficienti anche all’INPS, grazie Home Care Premium. Non prevede un ricovero in una struttura residenziale riabilitativa, ma permette di pagare un assistente domiciliare che, tra le altre cose, si può anche occupare della riabilitazione.

Si tratta infatti di un suddiviso che può prevedere un contributo economico e uno sociale:

  • la misura massima del contributo economico è di 1.380 euro come rimborso della retribuzione corrisposta a un assistente domiciliare. L’importo varia in base al compenso, al grado di non autosufficienza del soggetto e al valore Isee dichiarato;
  • il contributo sociale invece consiste in un insieme di prestazioni integrative fornite da strutture sociosanitarie garantite a supporto del nucleo familiare: per esempio la consegna pasto a domicilio, fornitura poltrone automatizzate, servizi sportivi per non autosufficienti e molti altri servizi e opportunità.

Per accedere al bando, dovrai iscrivere il tuo familiare al portale Inps dei servizi welfare e dopo, accedendo con le tue credenziali dovrai seguire la procedura telematica guidata in “Domande welfare in un click”, “Scelta prestazione”, “Home Care Premium”. Alla domanda va allegata la DSU oppure l’Isee.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.