Pensione di invalidità febbraio in arrivo: date e importi

Scopri quali sono le probabili date della pensione di invalidità a febbraio 2023 e quali importi verranno percepiti: la circolare ufficiale dell’INPS sull’applicazione per tutti degli aumenti previsti con la perequazione 2023.
 - 
30/01/2023

È già possibile conoscere quali saranno le date della pensione di invalidità a febbraio 2023? Quali importi percepirai e come controllare il cedolino della pensione sul fascicolo previdenziale? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

Dal 1° gennaio 2023 e fino adesso, l’INPS ha applicato gli aumenti sulle pensioni inferiori a quattro volte il trattamento minimo, ovvero alle rate di pensione per un importo inferiore o uguale a 2.101,52 euro.

Tra queste, quindi, ci sono anche le pensioni di invalidità. Un recente comunicato dell’Istituto chiarisce chi otterrà gli aumenti entro marzo 2023.

Andiamo a vedere quali sono le date della pensione di invalidità a febbraio 2023, quali saranno gli importi e cosa è previsto per marzo.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Indice

Quali sono le date della pensione di invalidità a febbraio 2023?

Cominciamo subito vedendo quali sono le date della pensione di invalidità a febbraio 2023, tenendo in considerazioni che tutte le prestazioni previdenziali vengono erogate a partire dal primo giorno bancabile del mese, come da normativa.

Quindi, l’INPS inizierà ad accreditare le pensioni di invalidità mercoledì 1° febbraio 2023 a chi riceve la prestazione su Conto BancoPosta, sul Libretto postale e sulla PostePay.

A cominciare dallo stesso giorno, poi, inizieranno anche i pagamenti per tutti gli altri titolari di pensione di invalidità, seguendo come al solito il calendario ordinato in base alle lettere iniziali dei cognomi dei pensionati, come di seguito:

  • mercoledì 1° febbraio 2023 – cognomi A-B;
  • giovedì 2 febbraio 2023 – cognomi C-D;
  • venerdì 3 febbraio 2023 – cognomi E-I;
  • sabato 4 febbraio 2023 (solo mattina) cognomi L-O;
  • lunedì 6 febbraio 2023 – cognomi P-R;
  • martedì 7 febbraio 2023 – cognomi S-Z.

Quello che ti abbiamo mostrato è un probabile calendario, nel senso che alcuni uffici postali potrebbero seguire un ordine diverso, soprattutto nei piccoli Comuni o in quelli ad alta densità di popolazione.

Quindi, il nostro consiglio è sempre quello di informarti presso il tuo ufficio postale per conoscere il calendario che viene seguito.

A febbraio, poi, continueranno a essere applicati gli aumenti sulle pensioni di invalidità, iniziati a partire dal 1° gennaio  grazie alla rivalutazione annuale di tutte le prestazioni pensionistiche.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

In questo nostro video ti parliamo di Bonus bollette 2023: guida, importi, ISEE, arretrati e Reddito di cittadinanza:

Quali sono le date della pensione di invalidità a febbraio 2023 e quali importi si attendono?

Delle probabili date della pensione di invalidità a febbraio 2023 abbiamo appena parlato.

Per quanto riguarda gli importi degli assegni, sappiamo per certo che continueranno a essere quelli che hai iniziato a percepire a partire dal 1° gennaio 2023, ovvero comprensivi degli aumenti previsti con la rivalutazione annuale.

Quindi, anche per febbraio e per tutto il 2023, verrà applicato un aumento alle pensioni di invalidità che va dal 7,3% al 2,6%, in base all’importo della pensione.

Per i trattamenti di natura assistenziale, essendo gli importi tutti al di sotto dei 2.101,52 euro, la rivalutazione è del 7,3 per cento, tranne per quei trattamenti che hanno ricevuto la rivalutazione parziale del 2% da ottobre a dicembre 2022, ai quali è applicata una percentuale del 5,3%, a compensazione di quanto già ottenuto con la precedente rivalutazione anticipata.

Nella tabella che segue ti mostriamo tutti gli importi delle pensioni di invalidità rivalutati:

Prestazioni già aumentate parzialmente nel 2022 e nuovi importi per il 2023
PrestazioneImporto assegno calcolato già con la rivalutazione al 2%Importo assegno con il +5,3% a partire da gennaio 2023Totale aumento mensile
Pensione invalidi civili totali298,10 euro313,89 euro15,79 euro
Pensione ciechi civili parziali298,10 euro313,89 euro15,79 euro
Assegno mensile invalidi civili parziali298,10 euro313,89 euro15,79 euro
Pensione ciechi civili assoluti322,38 euro339,46 euro17,08 euro
Pensione ciechi civili assoluti (se ricoverati)298,10 euro313,89 euro15,79 euro
Assegno sociale478,40 euro503,75 euro25,35 euro
Pensione sordomuti298,10 euro313,89 euro15,79 euro
Date della pensione di invalidità a febbraio 2023: tabella con tutti gli importi delle pensioni di invalidità rivalutati

Gli importi rivalutati dall’INPS, dal 1° gennaio 2023 e fino adesso, sono solo quelli  relativi alle rate di pensione per un importo inferiore o uguale a 2.101,52 euro, quindi rientrano pianamente le pensioni di invalidità.

Un recente comunicato stampa dell’INPS comunica che entro marzo 2023 provvederà ad applicare tutti gli aumenti: vediamo di che si tratta.

Il nuovo anno inizia con l’aumento degli importi delle pensioni, ma aumentano anche i limiti di reddito per le prestazioni di invalidità 2023: vediamo quali sono.

Date della pensione di invalidità a febbraio 2023
Pensione di invalidità febbraio in arrivo: date e importi. Nella foto: un uomo davanti al suo PC

Date della pensione di invalidità a febbraio 2023 e nuovo comunicato stampa INPS

Dopo aver visto nel dettaglio quali saranno le date della pensione di invalidità a febbraio 2023 e quali importi verranno percepiti, ti comunichiamo che l’INPS, nel suo comunicato stampa del 24 gennaio 2023, ha reso ufficiale il completamento degli aumenti per tutte le altre prestazioni pensionistiche superiori a quattro volte il trattamento minimo(2.101,52 euro).

A marzo 2023, quindi, verrà applicata la rivalutazione annuale per tutti i trattamenti pensionistici che, fino adesso, non ne hanno ancora beneficiato, comprensivi degli arretrati.

Nel dettaglio, le percentuali che verranno applicate sono quelle che trovi nella tabella di seguito:

TrattamentoPercentuale applicata
Trattamenti pensionistici complessivamente pari o inferiori a quattro volte (2.102 euro circa) il trattamento minimo INPS100 per cento (pieno 7,3%)
Trattamenti pensionistici complessivamente superiori a quattro volte (2.102 euro circa) il trattamento minimo INPS80 per cento (5,6%)
Trattamenti pensionistici complessivamente superiori a cinque volte il trattamento minimo INPS (2.627 euro circa)55 per cento (4%)
Trattamenti pensionistici complessivamente pari o inferiori a sei volte il trattamento minimo INPS (3.152 euro circa)55 per cento (4%)
Trattamenti pensionistici complessivamente superiori a sei volte il trattamento minimo INPS (4.203 euro circa)50 per cento (3,65%)
Trattamento minimo INPS e pari o inferiori a otto volte il trattamento minimo INPS (4.203 euro circa)50 per cento (3,65%)
Trattamenti pensionistici complessivamente superiori a otto volte il trattamento minimo INPS e pari o inferiori a dieci volte il trattamento minimo INPS (5.254 euro circa)40 per cento (2,92%)
Trattamenti pensionistici complessivamente superiori a dieci volte il trattamento minimo INPS (superiore a 5.254 euro circa).35 per cento (2,6%)
Date della pensione di invalidità a febbraio 2023: tabella con tutti gli aumenti in percentuale, in base all’importo del trattamento

Per verificare l’importo della pensione di invalidità di febbraio 2023, puoi controllare il cedolino della pensione sul tuo fascicolo previdenziale.

In questo approfondimento parliamo invece di quanto aumentano le pensioni di guerra nel 2023 e di quali sono i requisiti per poterle richiedere.

Quali sono le date della pensione di invalidità a febbraio 2023 e come controllare il cedolino della pensione?

Abbiamo visto quali sono le date della pensione di invalidità a febbraio 2023. Vediamo adesso come consultare il cedolino della pensione, che è stato già messo a disposizione dall’INPS.

Il cedolino è uno strumento che l’INPS mette a disposizione del pensionato per controllare le informazioni sulla pensione, a partire dalle date di disponibilità dei pagamenti.

Per controllare il cedolino pagamento pensione di invalidità dovrai collegarti al sito web Inps e procedere in questo modo:

  • digita “Cedolino della pensione”
  • vai sulla scheda “Servizio: Cedolini di pensioni e servizi collegati”;
  • accedi con SPID, CIE o CNS;
  • clicca su “Vuoi visualizzare il cedolino” in “Verifica pagamenti”;

In questa sezione vedrai la data di pagamento prevista e l’importo che verrà erogato.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.