Tessera sanitaria 2023, come si rinnova

Tessera sanitaria 2023, come si rinnova e come chiedere il duplicato in caso di smarrimento o mancato invio. Quali sono le procedure e a chi presentare la domanda. La differenza tra tessere con o senza microchip. Cosa fare con la tessera sanitaria scaduta.
 - 
29/01/2023

Tessera sanitaria 2023, come rinnovare il documento scaduto, qual è la procedura, i tempi e come presentare la domanda. (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

INDICE

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e ricevi con WhatsApp, Telegram e Facebook tutti gli approfondimenti su invalidità, diritti e Legge 104.

Negli ultimi anni la tessera sanitaria ha assunto un’importanza sempre più rilevante. Non serve più solo in ambito sanitario. Infatti, la versione della tessera sanitaria con microchip, più nota come Carta nazionale dei Servizi, viene anche utilizzata come documento di accesso a numerosi servizi online della pubblica amministrazione, al pari di Spid e Carta d’identità elettronica.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Ha ormai sostituito il vecchio codice fiscale, quello rilasciato dall’Agenzia delle Entrate.

In questo post vediamo cosa bisogna fare quando la tessera sanitaria è scaduta, come rinnovarla e come fare nell’attesa (è ancora possibile utilizzare la vecchia?).

Ricordiamo che ogni anno sono 11 milioni gli italiani che rinnovano la tessera sanitaria.

Su questo argomento potrebbe interessarti un post che spiega cosa fare se la tessera sanitaria non arriva; c’è un altro post che spiega come avere il medico di base senza avere la residenza.

Tessera sanitaria 2023: con microchip e senza

Nei mesi scorsi a causa del Covid il governo ha temporaneamente sospeso la distribuzione di tessere sanitarie dotate di microchip. La causa era la carenza di semiconduttori (prodotti in Cina). Nel frattempo però il governo ha consegnato delle tessere sanitarie senza microchip e ha consigliato agli utenti di conservare quelle vecchie (con la componente elettronica).

Le tessere senza microchip saranno consegnate fino al 31 dicembre 2023. Nel frattempo quelle scadute, ma con il microchip, avranno validità fino a quella stessa data.

Si spera che nel frattempo la situazione si sia normalizzata e riprenda la regolare distribuzione del documento che consente di accedere oltre ai servizi sanitari anche a numerosi servizi online della pubblica amministrazione.

Per intenderci, la tessera sanitaria senza microchip viene definita Ts semplice, quella dotata della componente elettronica Ts-Cns.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Tessera sanitaria 2023: quando scade

La tessera sanitaria scade dopo 6 anni dall’emissione. In genere poco prima della scadenza sarà l’Agenzia delle Entrate a inviare una nuova tessera sanitaria (non c’è dunque bisogno di presentare una richiesta). Viene recapitata all’indirizzo di residenza fiscale (anagrafe tributaria). È quindi opportuno verificare se la residenza fiscale coincide con quella anagrafica (o con la dimora abituale): in caso contrario il documento potrebbe non arrivare mai al destinatario.

Cosa fare in questi casi? Bisogna chiedere un duplicato. Nel paragrafo successivo vediamo qual è la procedura.

Per i cittadini stranieri la tessera sanitaria scade insieme al permesso di soggiorno.

Tessera sanitaria 2023: come chiedere un duplicato

Se la tessera sanitaria è scaduta o non è mai arrivata quella inviata dall’Agenzia delle Entrate è necessario chiedere un duplicato.

Un duplicato della tessera sanitaria può essere chiesto:

  • direttamente allo sportello della sede locale dell’Agenzia delle Entrate;
  • attivando una procedura online;
  • inviando una richiesta tramite Pec o email.

La tessera può anche essere chiesta all’Asl, servendosi del portale “Sistema tessera sanitaria”.

Nell’istanza è necessario specificare il motivo della richiesta:

  • per smarrimento;
  • perché non è mai arrivata in sostituzione di quella scaduta;
  • perché si è rovinata ed è inutilizzabile;
  • perché è stata rubata.

Verifichiamo le diverse procedure per richiedere un duplicato della tessera sanitaria.

Tessera sanitaria 2023: come richiederla online

Il duplicato della tessera sanitaria può essere dunque chiesto anche online sul portale dell’Agenzia delle Entrate.

È possibile fare la richiesta della Tessera sanitaria semplice (senza microchip) anche senza una registrazione. Bisogna accedere nella sezione “Richiesta del duplicato”.

Bisogna compilare un modulo online dove si dovranno inserire:

  • i dati anagrafici di chi presenta la richiesta;
  • il codice fiscali;
  • dei dati che confermano l’identità del richiedente (in genere sono relativi all’ultima dichiarazione dei redditi).

Per il duplicato della Ts-Cns (quella con microchip) è invece indispensabile accedere nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate. Questo significa che è necessario essere in possesso delle credenziali, come lo Spid o la Carta d’identità elettronica.

Il motivo è ovvio: la Carta nazionale dei servizi consente l’accesso a una serie di servizi aggiuntivi (come appunto quelli della pubblica amministrazione), ed è quindi un documento molto più “riservato” della tessera sanitaria semplice.

Tessera sanitaria 2023: come richiederla via email o via Pec

Come accennato la tessera sanitaria (semplice o Cns) può essere richiesta anche via email o utilizzando una Pec (posta elettronica certificata).

Il sistema è piuttosto semplice. Basta compilare un modulo (AA4/8) che si trova sul sito dell’Agenzia delle Entrate, e inviarlo, anche con firma digitale.

Bisogna allegare una copia del documento di identità.

Tessera sanitaria 2023: sul portale Sts

Il terzo sistema per chiedere un duplicato è offerto dal portale del Sistema tessera sanitaria (Sts). Consente di scaricare online la tessera sanitaria. Quel documento cartaceo potrà essere usato in alternativa e in attesa del classico tesserino plastificato.

C’è da aggiungere che questa possibilità è consentita solo alle tessere sanitarie che sono scadute nel 2020 (è stata introdotta nel periodo del Covid).

È necessario avere lo Spid.

Nell’immagine una tessera sanitaria

Tessera sanitaria 2023: i diritti se è scaduta

C’è da precisare infine che l’assistenza sanitaria non può essere negata se la tessera sanitaria è scaduta. Ovvero le prestazioni sanitarie continuano a essere garantite.

Anche in farmacia non ci sono problemi: per le prestazioni a carico del servizio sanitario può bastare anche il numero del codice fiscale.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.