Congedo legge 104, si può riscattare?

Riscatto del congedo con la Legge 104: è possibile? I periodi di congedo sono coperti da contributi figurativi? Ne parliamo in questo approfondimento.
 - 
16/04/2023

Riscatto del congedo con la Legge 104: è possibile? Ne parliamo in questo approfondimento (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sulla Legge 104. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi. Abbiamo anche una pagina Instagram dove pubblichiamo le notizie in formato grafico e un canale YouTube, dove pubblichiamo videoguide e interviste).

Indice

Riscatto del congedo con la Legge 104: è possibile?

È possibile procedere al riscatto del congedo con la Legge 104 ai fini pensionistici? Facciamo chiarezza.

Il congedo straordinario è una delle agevolazioni lavorative legate alla Legge 104. Il lavoratore dipendente (sono esclusi i lavoratori autonomi) ha la possibilità di assentarsi da lavoro fino a un massimo di 2 anni in tutta la sua vita lavorativa, per assistere il coniuge o un familiare entro il secondo grado con disabilità grave.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Acquista la nostra Guida Completa alle agevolazioni su auto e sussidi della Legge 104. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Durante questo periodo, il lavoratore percepirà la normale retribuzione mensile e potrà sfruttare i contributi figurativi ai fini pensionistici (sia per il diritto che per la misura della pensione).

Dunque, ai lavoratori dipendenti con congedo retribuito spetta il versamento dei contributi figurativi, ma con dei limiti massimi annuali.

I limiti sono i seguenti:

  • 102,30 euro di indennità giornaliera e retribuzione figurativa massima giornaliera;
  • 37.341 euro di indennità annua e per la retribuzione figurativa massima annua;
  • 49.633,38 euro l’anno, tra contributi figurativi ed indennità;
  • 12.322,53 euro di contributi figurativi annui, spettanti ai dipendenti.

A questo punto rispondiamo alla domanda di apertura: sì, è possibile procedere al riscatto del congedo con la Legge 104, ma è necessario chiarire che parliamo di contributi a titolo oneroso.

Inoltre i periodi di permessi retribuiti e di congedo straordinario non devono essere ulteriormente coperti dal lavoratore.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi. Abbiamo anche una pagina Instagram dove pubblichiamo le notizie in formato grafico e un canale YouTube, dove pubblichiamo videoguide e interviste).

Riscatto del congedo con la Legge 104: l’accredito dei contributi figurativi

I contributi figurativi vengono accreditati in questi casi:

  • congedo straordinario retribuito, fino a 2 anni nell’arco della vita lavorativa.
  • prolungamento del congedo parentale;
  • permessi giornalieri retribuiti (2 ore al giorno) concessi alla madre o al padre, fino al terzo anno di vita del bambino ed in alternativa al prolungamento del congedo parentale;
  • permessi retribuiti (fino ad un massimo di 3 giorni mensili, frazionabili a ore) per i familiari. La contribuzione figurativa è attribuita come integrazione e non incide sul numero di contributi settimanali spettanti all’interessato;
  • se l’altro genitore non ne abbia titolo, nei casi in cui il disabile assistito sia il figlio del lavoratore o della lavoratrice;
  • ai genitori ed ai familiari, lavoratori pubblici o privati, conviventi o meno, che assistono con continuità ed in via esclusiva un portatore di handicap, parente o affine entro il terzo grado.

Quanto valgono i contributi figurativi? Quanto la contribuzione che il dipendente avrebbe versato se avesse lavorato regolarmente.

I contributi figurativi per congedo con la 104 sono accreditati in misura ridotta. Come abbiamo visto in precedenza, ai lavoratori dipendenti che fruiscono del congedo straordinario sono riconosciuti contributi figurativi con dei limiti massimi annuali.

Sia i permessi retribuiti che il congedo straordinario sono coperti da contribuzione figurativa. Non necessitano, dunque, di un ulteriore copertura assicurativa da parte del lavoratore.

Riscatto del congedo con la Legge 104
Riscatto del congedo con la Legge 104: un giovane assiste una donna anziana disabile.

Riscatto del congedo con la Legge 104: periodi scoperti da contribuzione

Per riscattare i periodi scoperti da contribuzione è necessario presentare domanda all’INPS, allegando al modulo la documentazione relativa al periodo contributivo che si vuole riscattare.

Esaminata la richiesta, l’INPS provvederà ad accettarla o a respingerla. In questo caso la domanda va ripresentata colmando le lacune che hanno spinto l’istituto a respingere il primo inoltro.

Al dipendente richiedente arriverà una raccomandata con la quale l’INPS indicherà l’ammontare del pagamento da effettuare, tramite MAV, e le relative scadenze da rispettare.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulla Legge 104:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.

1