Giochi per bambini con disabilità: idee e consigli

Parliamo di giochi per bambini con disabilità: cosa fare in base alle diverse disabilità e qual è l’approccio migliore da adottare con un bambino disabile durante il gioco.
 - 
05/02/2023

Quali sono i giochi per bambini con disabilità più adatti? Cosa bisogna prevedere, in base al tipo di disabilità, per fare in modo che il gioco sia il più possibile gioioso e con poche difficoltà? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

Il gioco è il modo che i bambini utilizzando per scoprire il mondo. Qualsiasi bambino, anche quello con disabilità, ha il diritto di giocare.

È necessario, per tutti indistintamente, tenere in considerazione le abilità raggiunte dal bambino o quelle che dovrà raggiungere.

Ovviamente, quando si parla di giochi per bambini con disabilità, si pone un’attenzione maggiore. Vediamo quindi come scegliere giochi e materiali e come organizzare l’ambiente di gioco in modo da permettere loro di giocare senza correre rischi.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Indice

Quali sono i giochi per bambini con disabilità più adatti?

Prima di fare una rassegna dei giochi per bambini con disabilità più adatti, in base anche alla tipologia di disabilità, vogliamo fare alcune considerazioni.

Al di là dei giochi che andremo a vedere e a consigliare, è scientificamente provato che il gioco è il modo con cui il bambino fa conoscenza del mondo e delle cose.

Questo vale anche per i bambini disabili. Quindi, qualsiasi tipo di gioco faccia, il bambino disabile sta sperimentando il suo essere nel mondo e non deve mai essere negato.

Il Diritto al gioco è persino stato sancito dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1959 e sono centinaia gli studi scientifici che ne dimostrano gli aspetti positivi nella crescita.

Tuttavia, il gioco senza il contatto umano, non porta gli stessi risultati e non è goduto pienamente. Quando si parla di bambini con disabilità, poi, il contatto umano diventa fondamentale anche dal punto di vista del controllo e della salvaguardia, ancor di più che per un bambino che non convive con una disabilità.

Detto questo, il contatto a cui ci riferiamo non è riferito al solo controllo.  Parliamo di complicità, presenza: l’Esserci insieme a lui. Per il controllo e per i giochi che servono a mantenere le capacità residue o a svilupparne di nuove, ci sono i terapisti, gli insegnanti di sostegno, i logopedisti e via dicendo.

I giochi elettronici o comunque quelli in commercio adatti per le varie disabilità: sì, ok, aiutano e sono stimolanti. Ma sono niente, senza di noi accanto al bambino.

Quando i bambini sono insieme a noi genitori, cerchiamo di non pensare tanto ai progressi che devono fare, quanto a quello che in termini di affettività possiamo costruire con loro, che dovrebbe essere l’obiettivo di qualsiasi genitore.

Fatte queste precisazioni, andiamo a vedere quali sono i giochi per bambini con disabilità che possono essere fatti.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

L’indennità di frequenza è una prestazione economica rivolta a minori con disabilità, per favorirne l’inserimento scolastico e sociale. Il video sotto ti spiega a chi spetta e come ottenerla:

Giochi per bambini con disabilità sensoriale

Quando viene a mancare uno dei sensi è sempre difficile approcciarsi all’attività ludica e trovare i più adatti giochi per bambini con disabilità sensoriale.

Con i bambini disabili non vedenti bisogna mirare a stimoli di tipo uditivo e tattile. I giochi vanno spiegati prima dell’utilizzo, altrimenti il bambino potrebbe spaventarsi per un rumore o un suono sconosciuto o per aver toccato qualcosa di nuovo, sviluppando solo ansia e spavento.

I giocattoli con le forme accattivanti sono i migliori. Quelli che vibrano o suonano sono molto indicati nella prima infanzia. I bambini non vedenti possono anche giocare a palla, grazie a delle speciali palle che emettono un suono per riconoscere la posizione del gioco. Di solito si usano per gli atleti non vedenti. Hanno diverso peso e dimensione.

I bambini non vedenti possono anche colorare. Basta rialzare i contorni del disegno utilizzando della colla a caldo da ricoprire con sabbia, zucchero o materiale granuloso.

Si possono fare anche delle composizioni usando dei semi, il riso o la pasta, da posizionare all’interno di un disegno con bordo definito e dello scotch biadesivo per permettere l’adesione.

Anche i minori hanno diritto all’accompagnamento per bambini con disabilità. Scopri nel dettaglio quali sono i requisiti e il processo da seguire per ottenere tale beneficio.

Giochi per bambini con disabilità motorie

Una delle prime azioni da intraprendere, in questo caso, è predisporre un ambiente per giochi per bambini con disabilità motorie, adatto fin da piccoli.

La stanza in cui giocheranno dovrà essere libera da mobili inutili. Via libera a scrivanie o librerie ad altezza sedia a rotelle. Anche i recipienti che conterranno i giochi dovranno essere all’altezza giusta e facili da aprire.

Se si fano dei giochi di gruppo, quando possibile, il bimbo disabile deve essere alla stessa altezza dei compagni di attività. Se tutti sono sul tappeto, anche il bambino disabile dovrà esserlo. In questo modo, chi ha una disabilità non si sentirà speciale ma parte del gruppo.

Grazie all’ausilio di diversi sensori da poter applicare ai giochi, anche chi non possiede gli arti superiori potrà far funzionare qualsiasi dispositivo tecnologico. 

I giochi che necessitano di una presa dal manico possono essere accessibili avvolgendo l’impugnatura in un materiale morbido, così da essere presi con la bocca. In tal caso è bene che il giocattolo sia leggero e non fragile.

Parliamo dei diritti dei bambini con DSA e delle agevolazioni con la Legge 170: quali sono e come ottenerle.

Giochi per bambini con disabilità
Giochi per bambini con disabilità: idee e consigli. Nella foto: una mamma gioca con la sua bambina

Giochi per bambini con disabilità cognitive

In questi casi si possono affrontare tutti quei giochi per bambini con disabilità cognitive che hanno a che fare con la memoria o in cui è necessaria l’attenzione.

Nella maggior parte dei casi questa disabilità infatti non intacca l’area della memoria, anzi l’aiuta.

I memory colorati con figure molto semplici come frutta, colori o animali sono i migliori. Man mano che il bambino cresce possono essere scelti quelli più difficili.

Anche le scoperte olfattive stimolano molto la memoria. Ad esempio è possibile sistemare in dei contenitori dei cibi che il bambino conosce, bendarlo e fargli odorare il recipiente.

Inizialmente potrai suggerire la risposta tra due scelte, poi aumentare a tre e con il tempo attendere solo la sua risposta.

Concludiamo sottolineando che ogni bambino è un universo a sé. È importante sempre capire le sue preferenze, oltre alle sue abilità. Solo chi vive a fianco del bambino (genitori, nonni, fratelli, tate, terapisti, ecc.), possono conoscere quello che gli piace insieme a quello di cui ha bisogno.

Si cresce insieme, anche attraverso il gioco. Anche attraverso piccolissime conquiste: ma si cresce insieme, giocando.

Sul mio blog (rominacardia.wordpress.com) ho trattato il tema dell’importanza del gioco per i bambini e ho anche dato qualche spunto per giocare insieme ai bambini piccoli. In molti casi parlo di attività che possono essere fatte benissimo anche con un bambino disabile, quindi potresti prendere qualche spunto proprio a livello pratico. Ti lascio i link degli articoli qui sotto:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.