Come chiedere l’esenzione per invalidità: guida facile

Le persone invalide hanno diritto ad usufruire gratuitamente di alcune o tutte le prestazioni del SSN. Ecco come chiedere l’esenzione per invalidità.
 - 
04/11/2022

Chiedere l’esenzione per invalidità: ecco la procedura completa da seguire con l’indicazione delle agevolazioni che puoi richiedere (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

Per molte persone che vivono con una disabilità, pagare il ticket sanitario può essere un problema. Questi cittadini, spesso, devono sostenere spese mediche elevate a causa delle cure e dei trattamenti aggiuntivi di cui necessitano, rischiando l’instabilità finanziaria.

Per aiutare a proteggere queste persone vulnerabili, esistono esenzioni nell’ambito del SSN che offrono un accesso ridotto o addirittura gratuito ai servizi sanitari essenziali.

Ad esempio, i pazienti affetti da malattie rare o croniche possono beneficiare dell’esenzione, così come coloro che hanno un reddito più basso o che soddisfano criteri specifici in determinate situazioni.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Inoltre, le esenzioni dal ticket sanitario per disabilità hanno uno scopo importante che va oltre il sollievo monetario, in quanto proteggono i diritti delle persone con disabilità e garantiscono loro lo stesso accesso alle cure mediche essenziali di tutti gli altri.

Indice

Chiedere l’esenzione per invalidità: come si ottiene?

Per chiedere l’esenzione per invalidità, è necessario seguire una procedura specifica che prevede la presentazione di una domanda all’autorità sanitaria locale.

A seconda del tipo di disabilità, potrebbe essere necessario rivolgersi a diversi enti per ottenere l’esenzione:

  • Per l’invalidità civile, si tratta di presentare una domanda per via telematica all’INPS.
  • Se la tua invalidità è legata al servizio o alla guerra, dovrai presentare domanda alla Commissione medica per l’accertamento dell’invalidità di servizio e di guerra.
  • Per le invalidità legate al lavoro, invece, è necessario rivolgersi direttamente alla Commissione INAIL.

Una volta approvata la domanda, l’ASL rilascerà l’esenzione dal ticket sanitario dietro presentazione di un documento che attesti l’invalidità da parte dell’ente competente. È quindi fondamentale comprendere tutti i requisiti per ottenere l’esenzione per disabilità, in modo da poter affrontare con successo questo processo.

Occorre anche ricordare che l’esenzione viene rilasciata in modo totalmente indipendente dal reddito.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Chiedere l’esenzione per invalidità: di che cosa si tratta?

Coloro a cui è stata certificata un’invalidità, possono chiedere l’esenzione per invalidità per tutte o alcune prestazioni erogate dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

Tuttavia, questa esenzione non si estende ai servizi farmaceutici, il che significa che le persone con disabilità possono ancora pagare per alcuni tipi di farmaci o in determinate circostanze.

Al contrario, i veterani di guerra, i titolari di pensioni dirette e le vittime del terrorismo hanno diritto a ritirare gratuitamente i medicinali appartenenti alla classe C (ossia a pagamento per tutti gli assistiti), su prescrizione del medico, il quale deve attestare la comprovata utilità terapeutica.

Chiedere l’esenzione per invalidità: quali categorie ne hanno diritto?

Le esenzioni a cui si ha diritto variano in base alla tipologia di invalidità che ti è stata riconosciuta. Essa è contrassegnata con un codice specifico.

Nella società odierna, sono molti i cittadini che beneficiano dell’esenzione totale su tutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e di altre prestazioni specialistiche incluse nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA). Ciò è particolarmente vero per quelle persone che rientrano in una delle diverse categorie previste, come gli invalidi di guerra, gli invalidi del lavoro, le vittime di atti di terrorismo e del dovere, gli invalidi per servizio e gli invalidi civili.

Ecco i codici di riferimento:

  • G01: invalidi di guerra appartenenti alle categorie dalla 1° alla 5°, titolari di pensione diretta vitalizia e deportati in campi di sterminio;
  • L01: grandi invalidi del lavoro dall’80% al 100% di invalidità;
  • L02: invalidi del lavoro con riduzione della capacità lavorativa minore dei 2/3 dal 67% al 79% di invalidità;
  • V01: vittime atti di terrorismo e stragi e familiari e vittime del dovere (l’esenzione si estende anche ai familiari per le vittime del terrorismo);
  • S01: grandi invalidi per servizio appartenenti alla 1° categoria, titolati di specifica pensione;
  • S02: invalidi per servizio appartenenti alle categorie dalla 2° alla 5°;
  • C01: invalidi civili al 100% di invalidità senza indennità di accompagnamento;
  • C02: invalidi civili al 100% di invalidità con indennità di accompagnamento;
  • C03: invalidi civili con riduzione della capacità lavorativa superiore a 2/3 dal 67% al 99% di invalidità;
  • C04: invalidi minori di 18 anni con indennità di frequenza;
  • C05: ciechi assoluti o con residuo visivo non superiore a 1/10 ad entrambi gli occhi riconosciuti dalla Commissione Invalidi Ciechi Civili;
  • C06: sordomuti (chi è colpito da sordità dalla nascita o prima dell’apprendimento della lingua parlata).
Come chiedere l’esenzione per invalidità: guida facile
Come chiedere l’esenzione per invalidità: guida facile.

Vi sono, poi, delle categorie di cittadini invalidi che possono chiedere l’esenzione per invalidità solo relativamente alle prestazioni sanitarie strettamente correlate alla patologia che ha causato lo stato di disabilità.

Ecco i codici di riferimento:

  • G02: invalidi di guerra militari appartenenti alle categorie dalla 6° alla 8°;
  • L03: invalidi del lavoro con riduzione della capacità lavorativa fino a 2/3 dall’1% a 66% di invalidità;
  • L04: infortunati sul lavoro o affetti da malattie professionali;
  • S03: invalidi per servizio appartenenti alla categoria dalla 6° all’8°.

Chiedere l’esenzione per invalidità: quali prestazioni sono interessate?

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, vi sono alcune categorie di persone disabili che possono chiedere l’esenzione per invalidità per qualsiasi tipologia di prestazione offerta dal Servizio Sanitario Nazionale, compreso il ritiro gratuito di farmaci della categoria C.

Tuttavia, vi sono anche della categorie che possono chiedere l’esenzione per invalidità relativamente esclusivamente alle prestazioni correlate alla patologia che ha causato lo stato di invalidità. Ne sono un esempio, gli infortunati sul lavoro o coloro che sono affetti da malattie professionali.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.

1