Agevolazioni per la palestra per disabili e malati cronici

In questo approfondimento parliamo delle agevolazioni per la palestra per persone con disabilità e malati cronici a disposizione e come ottenerle.
 - 
24/01/2023

Un disabile o chi soffre di malattia cronica, che ha bisogno di fare attività sportiva per la sua minorazione o patologia, può contare su qualche aiuto di tipo economico? Quali agevolazioni per la palestra per persone con disabilità e malati cronici sono previste in Italia? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

L’attività sportiva ricopre un ruolo importante, sia per migliorare il livello di benessere della persona e sia per favorire la socializzazione.

Questo assume maggiore importanza quando si parla di disabili o di soggetti che soffrono di malattie croniche. Proprio per questo, esistono delle agevolazioni per la palestra per persone con disabilità e malati cronici: vediamo quali sono e come richiederle.

Indice

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Quali sono le agevolazioni per la palestra per persone con disabilità e malati cronici?

Tra le agevolazioni per la palestra per persone con disabilità e malati cronici, quella al momento disponibile riguarda il riconoscimento di un credito d’imposta per le spese documentate e sostenute per fruire di attività fisica adattata.

L’agevolazione è stata approvata in Legge di bilancio 2022 e successivamente, il decreto del 5 maggio 2022 del Ministero delle Finanze, ne ha delineato le modalità attuative.

In pratica, hai la possibilità di detrarre queste spese, e quindi ottenere un credito d’imposta, se sei una persona fisica che ha bisogno di un’assistenza specializzata per lo svolgimento di un’attività fisica.

In questo modo, potrai recuperare parte dell’importo che avrai speso, quindi sei agevolato nell’intraprendere un’attività fisica che sia aiuto alla tua disabilità o alla tua malattia cronica.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Come richiedere le agevolazioni per la palestra per persone con disabilità e malati cronici?

Per richiedere le agevolazioni per la palestra per persone con disabilità e malati cronici, dovrai inviare un’istanza tra il 15 febbraio e il 15 marzo 2023, esclusivamente in modalità telematica, utilizzando il servizio web disponibile dell’Agenzia delle Entrate (si accede con SPID).

Puoi inoltrare direttamente tu la domanda, oppure puoi farti aiutare dal tuo commercialista o da un Caf.

La richiesta del credito di imposta deve essere relativa alle spese sostenute per la palestra tra il 1° gennaio 2022 e il 31 dicembre 2022 per lo svolgimento di attività fisica adattata di cui all’art. 2, comma 1, lettera e) del decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 36.

Entro 5 giorni dalla presentazione dell’istanza, riceverai una ricevuta, che attesta la presa in carico oppure il rifiuto della domanda, in questo caso con le motivazioni del rifiuto.

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate, nella sezione dedicata al Provvedimento, è disponibile un modello per la presentazione dell’istanza, con le relative istruzioni per la compilazione (Scarica il modello di istanza. Qui, invece, puoi Scaricare le istruzioni per la compilazione dell’istanza).

Malattie croniche e pensione di invalidità: vediamo quali sono le malattie croniche riconosciute per ricevere la pensione.

Quello che ti proponiamo sotto è un video un po’ lungo: dura circa mezz’ora, ma è interessante per chi vuole approfondire l’argomento sport e disabilità, compresa la sua storia e le leggi che lo favoriscono, tutelando le persone con disabilità:

Quanto mi spetta con le agevolazioni per la palestra per persone con disabilità e malati cronici?

In realtà, come abbiamo detto, avrai una detrazione sulle spese sostenute per la palestra per disabili e malati cronici.

Il Governo ha disposto un limite di spesa complessivo pari a 1,5 milioni di euro. La percentuale applicata per il credito di imposta spettante a ciascun soggetto, ti sarà comunicata successivamente dall’Agenzia delle Entrate, entro 10 giorni dallo scadere dei termini per la presentazione delle domande (quindi alla fine di marzo 2023).

Questo, perché il calcolo della percentuale sarà effettuato sulla base del rapporto tra l’ammontare delle risorse stanziate (1,5 milioni di euro) e l’ammontare complessivo delle spese agevolabili indicate nelle istanze.

Nel caso in cui l’ammontare complessivo delle spese agevolabili risulti inferiore al limite complessivo di spesa, la percentuale sarà pari al 100%, ovvero andrà a coprire per intero la spesa che hai sostenuto.

Per concludere, visto che l’agevolazione si riferisce all’attività fisica adattata, vediamo cosa si intende nello specifico.

Ti mostriamo quali sono tutti gli aiuti per persone con disabilità nel 2023 approvati in legge di bilancio o confermati, alcuni con qualche modifica.

Agevolazioni per la palestra per persone con disabilità
Agevolazioni per la palestra per disabili e malati cronici. Nella foto: un uomo in carrozzina che mostra i suoi muscoli

Agevolazioni per la palestra per persone con disabilità: cosa vuol dire attività fisica adattata?

Abbiamo visto che le agevolazioni per la palestra per persone con disabilità e malati cronici possono essere richieste da chi ha sostenuto spese per attività fisica adattata.

L’attività fisica adattata è definita come “programmi di esercizi fisici, la cui tipologia e la cui intensità sono definite mediante l’integrazione professionale e organizzativa tra medici di medicina generale (MMG), pediatri di libera scelta (PLS) e medici specialisti e calibrate in ragione delle condizioni funzionali delle persone cui sono destinati, che hanno patologie croniche clinicamente controllate e stabilizzate o disabilità fisiche e che li eseguono in gruppo sotto la supervisione di un professionista dotato di specifiche competenze, in luoghi e in strutture di natura non sanitaria, come le “palestre della salute”, al fine di migliorare il livello di attività fisica, il benessere e la qualità della vita e favorire la socializzazione”.

In sostanza, per ottenere le agevolazioni, le attività nelle palestre devono essere programmate e seguite da un professionista sanitario, in modo da certificare il nesso tra attività sportiva e la sua utilità ai fini della disabilità o della malattia cronica.

Se non esiste questa certificazione, ovvero se svolgi un tipo di attività in palestra che non possa essere definita “adattata”, non puoi accedere alle agevolazioni per la palestra per disabili e malati cronici.

In questo articolo cerchiamo di capire se esistono agevolazioni per la costruzione di piscine per persone con disabilità e cosa riguardano i benefici relativi all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Quali sono le attività fisiche che hanno diritto all’agevolazione per la palestra per persone con disabilità e malati cronici?

Abbiamo visto che le agevolazioni per la palestra per persone con disabilità e malati cronici sono previste solo per chi documenta spese relative ad attività fisiche adattate.

L’attività può essere esercitata:

  • singolarmente o anche in gruppo;
  • sotto la supervisione di un professionista dotato di specifiche competenze;
  • in strutture di natura non sanitaria (quindi, le palestre);
  • per migliorare il livello di attività fisica, il benessere e la qualità della vita e favorire la socializzazione del disabile o di chi soffre di malattia cronica.

Se ci sono tutti questi presupposti, non ha importanza il tipo di attività sportiva svolta, perché qualsiasi attività può avere accesso alle agevolazioni.

Agevolazioni per la palestra per persone con disabilità. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.