Assegno unico durante il congedo 104, spetta?

Cosa succede all’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104? Si continua a ricevere il sussidio, comprensivo di maggiorazioni, se si chiede il congedo retribuito per assistere il proprio figlio con disabilità? Rispondiamo in questo approfondimento.
 - 
13/06/2023

Continuerò a percepire l’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104? Verranno applicate decurtazioni all’importo mensile? Ho diritto alle maggiorazioni? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi. Abbiamo anche una pagina Instagram dove pubblichiamo le notizie in formato grafico e un canale YouTube, dove pubblichiamo videoguide e interviste).

Il congedo Legge 104 prevede la possibilità di assentarsi dal lavoro per massimo due anni, frazionabili anche in giorni, settimane o mesi. Il lavoratore continua comunque a percepire lo stipendio e a beneficiare dei contributi previdenziali.

Sappiamo che i genitori lavoratori hanno diritto a delle maggiorazioni. Nel caso in cui si sospendesse l’attività lavorativa per assistere il proprio figlio disabile, cosa succederebbe con l’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104?

Continueresti a percepire il sussidio? Riceveresti comunque le maggiorazioni? Cerchiamo di fare chiarezza in questo approfondimento.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e ricevi con WhatsAppTelegram e Facebook tutti gli approfondimenti su invalidità, diritti e Legge 104.

Ho diritto all’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104?

Assolutamente sì: hai diritto all’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104 richiesto per prenderti cura di tuo figlio con disabilità, e anche alle maggiorazioni.

L’INPS, con la circolare n. 119 del 1997, ha confermato che l’Assegno per il Nucleo Familiare spetta per le ore o giornate di permesso concesse ai sensi dell’art. 33 della Legge n. 104 del 1992, pertanto le giornate sono considerate indennizzate ai fini ANF unitamente alle altre assenze indennizzate per malattia o maternità.

Il congedo straordinario retribuito, che ti dà la possibilità di assentarti per massimo due anni nel corso della tua intera vita lavorativa, è quindi assimilabile alla malattia indennizzata.

Proprio per questo, hai diritto non solo all’Assegno Unico ma anche alle maggiorazioni, in particolar modo a quelle relative ai genitori entrambi lavoratori (qualora lavori anche l’altro genitore), perché non stai interrompendo la tua attività lavorativa e al calcolo degli ANF sull’AU.

Ti ricordiamo che con l’entrata in vigore dell’Assegno Unico, l’Assegno al Nucleo familiare per famiglie (ANF) in cui i è presente almeno un figlio a carico con meno di 21 anni, oppure un figlio con disabilità (senza limiti di età) è stato assorbito dall’AU.

Continuerai quindi a percepire anche le maggiorazioni previste per le famiglie che ricevevano gli ANF prima dell’entrata in vigore dell’AU.

Vediamo nel dettaglio cosa prevede la normativa degli ANF e perché continuerai a ricevere le maggiorazioni relative agli ANF sull’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi. Abbiamo anche una pagina Instagram dove pubblichiamo le notizie in formato grafico e un canale YouTube, dove pubblichiamo videoguide e interviste).

Continuerò a ricevere la maggiorazione per ANF con l’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104?

La normativa sull’AU prevede che venga corrisposta una maggiorazione per i nuclei familiari con un ISEE fino ai 25.000 euro e che avessero percepito nel corso del 2021 gli ANF per figli minori.

La norma introduce una “clausola di salvaguardia” che si sostanzia di fatto nel confronto tra il nuovo Assegno Unico Universale spettante e la sommatoria delle detrazioni fiscali medie e il valore ANF teorico. Al nucleo familiare viene corrisposto l’importo che risulta più favorevole tra i due.

Con questa maggiorazione, che cesserà nel 2025, spetterà:

  • un importo pari a 2/3 nell’anno 2023;
  • un importo pari a 1/3 nell’anno 2024 e per i mesi di gennaio e febbraio 2025 (nel 2022 spettava in misura intera).
Assegno unico durante il congedo con Legge 104
Assegno unico durante il congedo 104, spetta?

Come vengono calcolati gli ANF sull’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104?

Vediamo a questo punto come vengono calcolati gli ANF sull’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104.

La normativa degli Assegni per il Nucleo Familiare prevede che nel periodo di paga, per la misura piena degli ANF spettanti in busta paga, vi sia un numero minimo di ore di lavoro effettuate.

Nel caso delle assenze da lavoro tutelate e retribuite secondo legge, quali sono malattia, infortunio, gravidanze e puerperio e relativi congedi obbligatori e facoltativi, il computo delle giornate lavorate per le quali spettano gli ANF non va effettuato in base al numero di ore di lavoro effettivamente lavorate, ma anche considerando per intero, ossia prendendo a riferimento l’orario di lavoro settimanale contrattuale in termini di ore computate, le giornate di assenza da lavoro retribuita.

Ti mostriamo una guida su come usare il simulatore INPS per l’Assegno Unico. Tutta la procedura da seguire, corredata da immagini, che ti permetterà di calcolare l’importo dell’AU che ti spetta.

Quali redditi vengono considerati per il calcolo degli ANF sull’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104?

Andiamo a questo punto a vedere quali redditi vengono presi in considerazione per il calcolo degli ANF sull’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104.

Innanzitutto, è necessario che il reddito del nucleo familiare non superi determinati limiti stabiliti ogni anno dalla legge.

Il reddito da considerare è quello familiare, quindi vanno sommati il reddito del richiedente (il genitore, generalmente) con i redditi degli altri componenti (moglie, marito, figli, ecc.).

Il reddito da prendere a riferimento è quello prodotto nell’anno solare precedente il 1° luglio di ogni anno ed ha valore fino al 30 giugno dell’anno successivo.

Tenuto conto di quanto detto, quindi vanno inclusi tutti i redditi dei familiari per i quali l’ANF spetta.

Concorrono a formare il reddito del nucleo familiare:

  • i redditi assoggettabili all’IRPEF quali il reddito di lavoro dipendente, autonomo o professionale;
  • i redditi d’impresa;
  • i redditi da pensione;
  • i redditi da terreni e fabbricati;
  • altri redditi, inclusi anche i redditi a tassazione separata come gli arretrati di retribuzione.

I redditi di lavoro dipendente vanno considerati nel loro imponibile IRPEF, quindi al netto dei contributi previdenziali e assistenziali obbligatori per legge.

Sono esclusi dal computo invece:

  • i trattamenti di fine rapporto, la liquidazione, la buonuscita, e le relative anticipazioni TFR ecc.;
  • gli arretrati delle integrazioni salariali riferiti agli anni precedenti a quello di pagamento.

In concomitanza di un reddito di lavoro dipendente e di lavoro autonomo, l’ANF spetta se la somma dei redditi di lavoro dipendente, da pensione o da altre prestazioni conseguenti all’attività lavorativa dipendente riferiti al nucleo familiare nel suo complesso, è almeno del 70% dell’intero reddito familiare.

FAQ sull’Assegno Unico con congedo legge 104

Avrò diritto all’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104?

Assolutamente sì! Durante il congedo previsto dalla Legge 104, continui ad avere diritto all’Assegno Unico. Questo vale anche se stai prendendoti cura di tuo figlio con disabilità. Ricorda, però, che il congedo può durare al massimo due anni nel corso della tua intera vita lavorativa.

Riceverò ancora le maggiorazioni per ANF con l’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104?

Sì, continuerai a ricevere le maggiorazioni. Questo perché non stai interrompendo la tua attività lavorativa e la Legge 104 prevede che il congedo sia assimilabile alla malattia indennizzata. Quindi hai diritto a tutte le maggiorazioni previste, comprese quelle per i genitori entrambi lavoratori.

Come vengono calcolati gli ANF sull’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104?

Gli Assegni per il Nucleo Familiare sono calcolati considerando le ore di lavoro effettuate durante il periodo di paga. Durante le assenze retribuite, come la malattia o il congedo previsto dalla Legge 104, il computo delle giornate lavorate viene fatto considerando l’orario di lavoro settimanale contrattuale.

Quali redditi vengono considerati per il calcolo degli ANF sull’Assegno Unico durante il congedo con Legge 104?

Per il calcolo degli ANF vengono presi in considerazione tutti i redditi del nucleo familiare. Questo comprende il reddito di lavoro dipendente, autonomo o professionale, i redditi d’impresa, i redditi da pensione, i redditi da terreni e fabbricati, e molti altri. Importante è che il reddito del nucleo familiare non superi certi limiti, stabiliti ogni anno dalla legge.

Posso entrare in una community per ricevere ulteriori informazioni sull’invalidità civile e la Legge 104?

Certo! Puoi entrare nella community di Invalidità e Diritti e unirti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp. Riceverai tutte le news direttamente sul tuo cellulare. Inoltre, puoi entrare nel gruppo Facebook per parlare con altre persone con i tuoi stessi interessi. Abbiamo anche una pagina Instagram e un canale YouTube, dove pubblichiamo news in formato grafico, videoguide e interviste.

Chi riceverà l’Assegno Unico dopo il 20 luglio 2023?

L’Assegno Unico arriverà dopo il 20 luglio 2023 per chi ha subito variazioni degli importi rispetto ai mesi precedenti.

Quando arriverà il pagamento dell’Assegno Unico?

L’Assegno Unico sarà pagato il 18, il 19 e il 20 dicembre 2023 per chi non ha subito variazioni di importo e nel nucleo familiare rispetto ai mesi precedenti. Sarà accreditato dopo il 20 dicembre 2023 ed entro il 31 dicembre 2023 per chi ha subito delle modifiche.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.