Legge 104 con genitori separati o divorziati, come funziona

Legge 104 con genitori separati o divorziati, come funziona, ovvero: a chi spettano i permessi e il congedo retribuito? La differenza tra separazione e divorzio. Quando finiscono gli effetti della Legge 104. Come funziona con l'affido condiviso.
 - 
21/3/23

Legge 104 con genitori separati o divorziati, come funziona? Ovvero chi ha diritto a usufruire dei benefici sul lavoro per l’assistenza al figlio con disabilità? Vediamo insieme (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sulla Legge 104. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

INDICE:

Per intenderci meglio, ricordiamo come funzionano i permessi per i genitori biologici, adottivi o affidatari della persona con disabilità grave.

I permessi variano in relazione all’età del figlio. Se ha meno di 3 anni, i due genitori possono beneficiare alternativamente:

  • di 2 ore di permesso giornaliero (se l’orario di lavoro è di 6 ore, se è meno è prevista un’ora di permesso retribuito);
  • di 3 giorni di permesso mensile (frazionabili anche in ore);
  • prolungamento del congedo parentale (con il prolungamento del congedo parentale si ha diritto a una indennità che è pari al 30% della retribuzione per l’intero periodo di congedo).

Se invece il figlio in condizioni di disabilità grave ha tra i 3 e i 12 anni:

  • 3 giorni di permesso mensile (frazionabili anche in ore);
  • prolungamento del congedo parentale.

Su questo stesso argomento potrebbe interessarti dei permessi Legge 104 per chi assiste un lavoratore disabile, o anche se si rischia non prestando assistenza continua. Troverai anche un focus su come funziona la 104 nei giorni festivi.

Legge 104 con genitori separati o divorziati: la differenza

Vediamo ora qual è la differenza tra la separazione e il divorzio.

Con la separazione le due persone coinvolte sono ancora da considerare coniugi, mentre con il divorzio il legame matrimoniale si scioglie definitivamente.

E infatti, se due coniugi sono separati non possono risposarsi ma possono iniziare una nuova relazione. Significa anche che due coniugi separati possono tornare di nuovo insieme senza la necessità di sposarsi di nuovo.

Se sono invece divorziati dovranno sposarsi nuovamente, perché se viene sciolto il vincolo coniugale cadono anche tutti gli effetti del matrimonio.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Legge 104 con genitori separati o divorziati: assistenza tra coniugi

Questa differenza tra separazione e divorzio diventa importante quando è uno dei coniugi ad assistere l’altro.

E quindi, in caso di separazione, restando di fatto ancora coniugati, la Legge 104 non perde di efficacia. E cioè, il caregiver che si occupa dell’assistenza del marito/moglie, può continuare a beneficiare di permessi retribuiti (se li utilizza ovviamente per assistere il coniuge).

Del resto è la stessa giurisprudenza a stabilire che la sola separazione tra coniugi non intacca la validità del matrimonio. Per la Corte Costituzionale la separazione costituisce una fase del rapporto coniugale, può protrarsi nel tempo senza mai approdare allo scioglimento del matrimonio, ed è reversibile.

In caso di divorzio invece si rompe il vincolo matrimoniale e quindi anche gli effetti della Legge 104.

Legge 104 con genitori separati o divorziati: assistenza al figlio

Fin qui è pacifico. Ma cosa accade quando due genitori si separano o divorziano e hanno un figlio con disabilità grave e quindi con la Legge 104.

Chi decide a chi spettano i benefici lavorativi connessi al riconoscimento della disabilità grave?

E soprattutto, in questo caso, c’è differenza tra separazione e divorzio?

Legge 104 con genitori separati o divorziati: addio referente unico

Dal 13 agosto una modifica alla Legge 104 ha eliminato la figura del referente unico.

In pratica per assistere una sola persona con disabilità grave, possono alternarsi più soggetti (tra quelli aventi diritto) e usufruire alternativamente dei permessi retribuiti (che restano comunque sempre gli stessi: tre giorni al mese, frazionabili anche in ore).

Viene anche ribadito che nello stesso giorno se uno dei caregiver ne usufruisce non può farlo anche l’altro.

Questa regola, come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, era già prevista per i genitori che avevano la necessità di assistere il figlio disabile.

Con questo quadro, appare evidente, che per due genitori che hanno un figlio con disabilità, non cambia nulla, né con la separazione, né con il divorzio. Ossia possono continuare a chiedere permessi 104, ma sempre alternandosi.

Legge 104 con genitori separati o divorziati: congedo

Cosa succede invece con il congedo straordinario biennale?

Anche in questo caso la Legge 104 consente ai coniugi separati di usufruirne alternativamente (per un limite massimo di due anni).

Ma è chiaro che sia in caso di divorzio, sia in caso di separazione, se l’affidamento del figlio con disabilità grave è stato dato in via esclusiva a uno dei due coniugi, il diritto ad avere accesso a questo beneficio spetta a chi si occupa quotidianamente di accudire la persona con disabilità.

In caso di affido condiviso può essere invece valida la norma dell’alternanza.

Legge 104 con genitori separati o divorziati: come funziona?

Legge 104 con genitori separati o divorziati: conclusione

In conclusione: il divorzio annulla gli effetti della Legge 104 quando è uno dei due ex coniugi ad aver bisogno di assistenza (perché disabile in situazione di gravità). In pratica tra i due non c’è più un legame di parentela.

Per quanto invece riguarda l’assistenza a un figlio disabile, sia la separazione, sia il divorzio, non incidono né sulla fruizione dei permessi, né sul congedo straordinario biennale (con i limiti che abbiamo visto).

La logica del resto è piuttosto evidente: la separazione o il divorzio non annullano per i due genitori il diritto/dovere di accudire i propri figli.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulla Legge 104:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.