Mercato tutelato corrente elettrica: chi sono i vulnerabili

Scopri chi sono i vulnerabili ai quali sono riservate maggiori protezioni nel passaggio al mercato tutelato corrente elettrica.
 - 
28/05/2024

Mercato tutelato corrente elettrica: vediamo insieme chi sono i vulnerabili e quali tutele in più hanno rispetto agli altri consumatori (scopri le ultime notizie su Invalidità e Legge 104categorie protettediritto del lavorosussidiofferte di lavoro e concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsAppTelegram e Facebook).

Mercato tutelato corrente elettrica: chi sono i vulnerabili

Sono considerati soggetti vulnerabili per il mercato tutelato corrente elettrica i clienti domestici che si trovano in almeno una delle seguenti condizioni:

  • hanno un’età superiore a 75 anni;
  • si trovano in condizioni economicamente svantaggiate (ad esempio, percettori di bonus) oppure presso l’utenza viene utilizzata un’apparecchiatura medicale salvavita alimentata dall’energia elettrica;
  • l’utenza serve una abitazione di emergenza a seguito di eventi calamitosi;

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Cos’è il mercato tutelato corrente elettrica

A partire da aprile 2024, il mercato libero è diventato la principale modalità di fornitura di energia elettrica per i clienti domestici non vulnerabili.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Acquista la nostra Guida Completa alle agevolazioni su auto e sussidi della Legge 104. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Questo cambiamento coinvolge chi ha ricevuto il servizio di maggior tutela. Le microimprese già hanno fatto questa transizione a partire da aprile 2023, mentre le piccole imprese lo hanno fatto nel 2021.

Per agevolare il passaggio, l’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) ha creato un percorso graduale per le persone vulnerabili.

Da settembre 2023 a marzo 2024, i clienti domestici non vulnerabili ancora nel servizio di maggior tutela hanno ricevuto comunicazioni informative.

Queste sono state incluse in almeno due bollette e hanno spiegato la possibilità di scegliere un’offerta di mercato libero, utilizzando strumenti come il Portale Offerte dell’Autorità.

Se il cliente non vulnerabile non ha scelto un’offerta entro aprile 2024, la fornitura è passata automaticamente al Servizio a Tutele Graduali (STG).

Mercato tutelato corrente elettrica
Mercato tutelato corrente elettrica. Nella foto: un modellino di casa e una lampadina.

Questo cambio non ha comportato interruzioni e le nuove condizioni contrattuali ed economiche sono state stabilite da ARERA, anche attraverso procedure concorsuali.

Anche i clienti vulnerabili hanno la libertà di scegliere un’offerta del mercato libero, seguendo le istruzioni e i tempi forniti dal venditore, rispettando le normative vigenti.

È fondamentale notare che il titolare del contratto può essere diverso dalla persona in condizione di disabilità.

Ecco il modulo da scaricare per beneficiare delle protezioni alle persone vulnerabili per il mercato tutelato corrente elettrica: Modulo autocertificazione vulnerabilità

Come funziona per i soggetti non vulnerabili del mercato tutelato corrente elettrica

ARERA ha fissato nuove scadenze per il passaggio dal mercato tutelato a quello libero per i clienti domestici non vulnerabili: per il gas, la scadenza è a gennaio 2024, mentre per l’energia elettrica è a luglio 2024.

Anche i clienti non vulnerabili, come quelli vulnerabili, saranno informati tempestivamente su questo cambiamento e sulle loro opzioni.

Se i clienti dell’energia elettrica non effettuano il passaggio entro la scadenza, verranno inseriti nel Servizio a Tutele Graduali. Questo servizio assegnerà loro un fornitore tramite un’asta territoriale e proporrà un’offerta PLACET.

Per quanto riguarda il gas, i clienti che non passano al mercato libero entro gennaio 2024 resteranno con lo stesso fornitore del mercato tutelato, ma dovranno cambiare offerta. In particolare, sarà attivata una tariffa PLACET a prezzo variabile, chiamata “in deroga”.

Se nel frattempo i clienti sono diventati vulnerabili per gas e luce, possono aggiornare il loro fornitore attuale inviando il modulo indicato nel paragrafo precedente.

In ogni caso, la fornitura di energia e gas non sarà interrotta, ma cambieranno le condizioni economiche e contrattuali.

FAQ sul mercato tutelato corrente elettrica

Cos’è il mercato tutelato per l’energia elettrica e il gas?

Il mercato tutelato è un regime regolamentato dallo Stato in cui vengono forniti servizi di fornitura di energia elettrica e gas a condizioni prestabilite per proteggere i consumatori. In Italia, è gestito dall’Autorità per l’Energia, che stabilisce le tariffe e le condizioni contrattuali.

Quali sono le principali differenze tra il mercato tutelato e quello libero?

Nel mercato tutelato, le tariffe e le condizioni contrattuali sono stabilite dall’Autorità per l’Energia, mentre nel mercato libero le aziende possono stabilire liberamente le proprie tariffe e offerte. Nel mercato libero, i consumatori hanno una maggiore scelta tra fornitori e piani tariffari.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del mercato tutelato?

I vantaggi del mercato tutelato includono tariffe regolamentate e una maggiore sicurezza per i consumatori. Gli svantaggi possono essere la mancanza di flessibilità e la possibilità di ottenere tariffe più competitive sul mercato libero.

Posso tornare al mercato tutelato dopo essere passato a quello libero?

Sì, è possibile tornare al mercato tutelato in qualsiasi momento. Tuttavia, è importante verificare le condizioni contrattuali e valutare attentamente le tariffe offerte dai fornitori.

Cosa succede se non scelgo un fornitore nel mercato libero?

Se non scegli un fornitore nel mercato libero, rimarrai nel mercato tutelato e continuerai a ricevere energia elettrica e gas alle tariffe stabilite dall’Autorità per l’Energia.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.

1