Sordo da un solo orecchio: a cosa ho diritto?

Sordità a un orecchio e invalidità: vediamo se puoi essere riconosciuto invalido se sei sordo da un solo orecchio e a cosa hai diritto.
 - 
03/01/2023

Se la sordità è riscontrata solo in un orecchio e l’altro è perfettamente funzionante, si può essere riconosciuti invalidi? Sordità a un orecchio e invalidità è possibile? Anche se non lo fosse, hai comunque diritto a delle agevolazioni? (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sull’invalidità civile. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi).

Con il termine invalidità, si fa riferimento a una menomazione fisica, sensoriale o psichica, tale da rendere difficoltoso lo svolgimento di una serie di attività.

Partendo da questo presupposto, cerchiamo di capire se è possibile la sordità a un orecchio e invalidità, ovvero se questa condizione può essere riconosciuta come invalidante e quindi si può avere accesso alle agevolazioni e alle prestazioni connesse.

Indice

Sordità a un orecchio e invalidità è possibile?

Rispondiamo subito alla domanda: no, sordità a un orecchio e invalidità non è possibile, e ti spieghiamo il perché.

Per essere riconosciuti invalidi, è necessario che venga individuata una percentuale di invalidità superiore al 33%.

La sordità a un orecchio, detta tecnicamente “monolaterale”, viene valutata con un punteggio di invalidità civile uguale a massimo 15 punti percentuali.

Solo se sei sordo da entrambe le orecchie (sordità bilaterale) viene attribuito un punteggio fino all’80% (dipende dalla gravità, come vedremo tra poco).

In considerazione di quanto abbiamo detto sulla percentuale minima per essere riconosciuti invalidi (33%), quindi, con il 15% di invalidità civile non puoi accedere ad alcun tipo di prestazione economica. Hai però diritto a dei benefici fiscali, come vedremo tra poco.

Solo nel caso in cui siano presenti più patologie invalidanti, insieme alla sordità a un orecchio, potresti ottenere una percentuale tale da raggiungere la percentuale necessaria all’accesso di benefici fiscali e/o prestazioni economiche.

Per esempio: se sei sordo da un orecchio e, nello stesso tempo, hai una minorazione fisica o psichica.

Quindi: con una percentuale inferiore al 33% non puoi essere riconosciuto invalido, ma hai comunque accesso a dei benefici fiscali: vediamo quali sono.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Sordità a un orecchio e invalidità non è possibile, ma hai dei benefici fiscali

Non è possibile la sordità a un orecchio e invalidità, ma la normativa prevede che, con un’invalidità inferiore al 33%, si possa comunque beneficiare di agevolazioni fiscali.

In particolare, se sei interessato da una sordità con una percentuale inferiore al 33%, hai diritto a deduzioni e detrazioni fiscali, che puoi utilizzare per esempio per l’acquisto di protesi o apparecchi che ti consentono di sentire meglio.

Con la tua percentuale di invalidità, infatti, non sei riconosciuto invalido ma disabile. In questo approfondimento ti spieghiamo qual è la differenza tra menomazione, disabilità e handicap.

A questo punto, però, andiamo a vedere nel dettaglio come viene valutata la perdita di udito.

Sordità a un orecchio e invalidità: come viene valutata la perdita di udito

Abbiamo visto che sordità a un orecchio e invalidità non è possibile. Per comprendere bene il motivo è necessario che tu conosca come viene valutata la perdita di udito da parte della commissione medica dell’Asl, che effettua la visita ai fini del riconoscimento dell’invalidità civile.

Se la sordità è dovuta a un’otite media cronica, viene riconosciuta un’invalidità del 15% se monolaterale e del 20% se bilaterale.

Se, invece, la sordità è dovuta a un’infiammazione cronica, l’invalidità riconosciuta è del 6% se monolaterale e del 10% se bilaterale.

Per una perdita di udito compresa tra 0 e 275 DB la percentuale è variabile, da 0 a 59%. Per una quantità di DB superiore, viene invece riconosciuta un’invalidità del 65%.

Nei casi di sordità grave, l’INPS riconosce una percentuale di invalidità dell’80%, mentre per altre patologie differenti da quelle che abbiamo menzionato, le percentuali oscillano dall’11% al 40%.

In base a quanto detto, vediamo anche quali sono le prestazioni economiche erogate in base alla percentuale di invalidità riconosciuta.

Indennità di comunicazione sordi 2022: scopri i requisiti che devi avere per ottenerla e quali importi ti spettano.

Sordità a un orecchio e invalidità
Sordo da un solo orecchio: a cosa ho diritto? Nella foto un uomo con l’apparecchio acustico.

Sordità a un orecchio e invalidità: quando vengono concesse le prestazioni economiche

Quindi: sordità a un orecchio e invalidità non è possibile. Se, invece, viene riconosciuta una sordità superiore a 75 DB, si ha diritto a delle prestazioni economiche.

Nel dettaglio, per una perdita di udito pari o superiore a 75 DB è riconosciuto un assegno di assistenza se si possiede un reddito non superiore a 5.010,20 euro, e in questi casi l’assegno mensile è pari a 291,69 euro (2022).

Nel caso in cui la perdita di udito sia pari o superiore a 75 DB, laddove si siano compiuti i 12 anni di età, ma la patologia sia stata accertata precedentemente, oppure nel caso in cui sia pari o superiore a 60 DB, laddove non si sia compiuto il dodicesimo anno di età, l’indennità di comunicazione prevista ha un importo pari a 259,75 euro (2022).

Oltre alle prestazioni economiche, si possono ottenere anche altre agevolazioni, di tipo fiscale, lavorativo ed economiche: vediamo quali sono.

Sordi e legge 104: vediamo se chi è affetto da sordità può ottenere il riconoscimento dell’handicap e quindi accedere alle agevolazioni legge 104.

Niente sordità a un orecchio e invalidità: le altre agevolazioni per i sordi bilaterali

Sordità a un orecchio e invalidità, ormai dovrebbe essere chiaro, non è possibile. Abbiamo visto a chi spettano le prestazioni economiche. A questi soggetti, sono anche concesse alti tipi di agevolazioni.

Nei casi di sordità compresa tra il 34% e il 65%, per esempio, è possibile:

Nei casi di sordità pari all’80%, ovvero quelli più gravi, si può ottenere:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.