Invalidità civile 2024 importi

Invalidità civile 2024 e importi aggiornati dopo l'ultima rivalutazione: ecco di quanto sono aumentate le prestazioni e i nuovi limiti di reddito.
 - 
08/01/2024

In questo approfondimento parleremo di invalidità civile 2024 e importi aggiornati dopo l’ultima rivalutazione (scopri le ultime notizie su Invalidità e Legge 104, categorie protette, diritto del lavoro, sussidi, offerte di lavoro e concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Invalidità civile 2024 e importi: la circolare INPS

Con la circolare numero 1 del 2 gennaio 2024, l’INPS ha ufficializzato gli aumenti degli importi delle pensioni di invalidità, rivalutati del 5,4% rispetto agli importi dello scorso anno.

Allo stesso tempo sono cambiati anche i limiti di reddito per beneficiare delle prestazioni assistenziali.

Il limite di reddito per il diritto alle pensioni in favore dei mutilati, degli invalidi civili totali, dei ciechi civili e dei sordomuti sono aumentati dell’8,6% rispetto al 2023.

Invece, per il limite di reddito per il diritto all’assegno mensile per gli invalidi parziali e per l’indennità di frequenza si tiene conto dell’importo della pensione sociale (articolo 12 della legge numero 412 del 30 dicembre 1991).

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Invalidità civile 2024 e importi: tutti gli aumenti

Ma di quanto sono aumentati gli importi delle pensioni di invalidità nel 2024?

E’ stato stabilito un aumento di 7,08 euro al mese per:

Tutte queste prestazioni passano da 316,25 euro (importo del 2023) a 333,33 euro al mese per 13 mensilità (tranne l’indennità di frequenza, che è su 12 mensilità).

E’ stato stabilito un aumento di 18,47 euro al mese per la pensione per ciechi civili assoluti, che passa dai 342,01 euro del 2023 ai 360,48 euro del 2024.

E’ di appena 4,60 euro al mese l’aumento per l’indennità di accompagnamento per gli invalidi civili totali non autosufficienti.

L’importo passa dai 527,16 euro del 2023 ai 531,76 euro del 2024.

L’indennità di accompagnamento per ciechi civili assoluti è aumentata di 19,29 euro al mese, per un importo mensile di 978,50 euro (nel 2023 era di 959,21 euro).

Appena 2,08 euro in più è l’aumento per l’indennità di comunicazione per sordi, il cui importo passa dai 261,11 euro del 2023, ai 263,19 euro del 2024.

Non va meglio ai titolari dell’indennità speciale per ciechi ventesimisti: 3,56 euro in più al mese, per un importo di 221,20 euro al mese (nel 2023 era di 217,64 euro).

Infine, i lavoratori con drepanocitosi o talassemia major hanno ricevuto un aumento sulla prestazione a loro riservata di quasi 30 euro al mese, per un importo di 598,61 euro al mese (nel 2023 era di 567,94 euro).

Invalidità civile 2024 e importi: i nuovi limiti di reddito

Come detto in apertura, sono cambiati anche i limiti reddituali da rispettare per beneficiare delle prestazioni assistenziali.

Ricordiamo che queste prestazioni spettano a prescindere dal reddito del beneficiario:

  • indennità di accompagnamento per invalidi civili totali;
  • indennità di accompagnamento per ciechi civili assoluti;
  • indennità di comunicazione per sordi;
  • indennità di accompagnamento per ciechi ventesimisti;
  • indennità per i lavoratori con drepanocitosi o talassemia major.

Occorre rispettare un limite reddituale per percepire tutte le altre prestazioni di invalidità.

Il limite di reddito di 19.461,12 euro annui (nel 2023 era di 17.920 euro) va rispettato per percepire:

  • la pensione per ciechi assoluti;
  • la pensione per ciechi civili assoluti (ricoverati)
  • la pensione per ciechi civili parziali;
  • la pensione di invalidità per invalidi civili totali;
  • la pensione per sordi.

Invece, il limite di reddito annuo, per il 2024, è fissato a 5.726,46 euro (nel 2023 era di 5.432,05 euro) per percepire:

  • l’assegno mensile per invalidi civili parziali;
  • l’indennità di frequenza per invalidi civili minorenni.

Invalidità civile 2024 e importi: tabella con importi e limiti di reddito

Per riepilogare, ecco una tabella riassuntiva con gli importi e i limiti di reddito aggiornati al 2024:

PrestazioneImporto 2024Limite di Reddito 2024
Ciechi civili assoluti ricoverati con sola pensione333,33 euro19.461,12 euro
Ciechi civili assoluti non ricoverati con sola pensione342,01 euro17.920 euro
Ciechi parziali con sola pensione333,33 euro19.461,12 euro
Ciechi parziali con sola indennità speciale221,20 euroNon ci sono limiti di reddito
Ciechi assoluti non ricoverati con pensione e indennità333,33 euro (+978,50 euro di indennità speciale)19.461,12 euro
Ciechi parziali con pensione e indennità speciale333,33 euro (+221,20 euro di indennità speciale)19.461,12 euro
Ipovedenti gravi decimisti con solo assegno a vita247,40 euro9.356,39 euro
Indennità di accompagnamento per ciechi civili978,50 euroNon ci sono limiti di reddito
Sordomuti333,33 euro19.461,12 euro
Indennità di comunicazione263,19 euroNon ci sono limiti di reddito
Invalidi civili totali (100%)333,33 euro19.461,12 euro
Invalidi civili parziali (dal 74% al 99%)333,33 euro5.725,46 euro
Indennità di accompagnamento per non autosufficienti531,76 euroNon ci sono limiti di reddito
Indennità di frequenza (invalidi minorenni)333,33 euro5.725,46 euro
Lavoratori affetti da talassemia major o drepanocitosi598,61 euroNon ci sono limiti di reddito
Tabella importi e limiti di reddito 2024

Invalidità civile 2024 e importi: le maggiorazioni

Per quanto riguarda le maggiorazioni sociali, l’importo massimo per invalidi civili totali, sordi, ciechi 18/67 anni titolari di pensione è di 401,72 euro mensili.

Il valore della maggiorazione diminuisce all’aumentare del reddito personale o coniugale del beneficiario, fino ai limiti reddituali previsti.

I limiti reddituali per il 2024 sono i seguenti:

  • reddito personale pensionato single – 9.555,65 euro (9.156,94 nel 2023);
  • reddito pensionato coniugato – 16.502,98 euro (15.748,33 nel 2023).
Invalidità civile 2024 e importi
Invalidità civile 2024 e importi: in foto alcune banconote di euro e una calcolatrice.

Faq sull’invalidità civile 2024

Quali categorie godono dell’incremento al milione nella pensione di invalidità?

L’incremento al milione nella pensione di invalidità è riservato a specifiche categorie, tra cui:

  • Invalidi Civili Assoluti (100%)
  • Sordomuti
  • Ciechi Assoluti

Pensione di invalidità e accompagnamento sono compatibili?

Pensione di invalidità e accompagnamento sono compatibili se si soddisfano i requisiti per ricevere entrambe le prestazioni.

La quattordicesima spetta sulla pensione di invalidità?

La quattordicesima è riconosciuta su queste prestazioni di invalidità.

Cosa è incompatibile con l’indennità di accompagnamento?

L’indennità di accompagnamento è incompatibile con prestazioni simili che sono state concesse per invalidità contratte a causa di guerra, lavoro o servizio.

Il cittadino ha però la facoltà di scegliere il trattamento che ritiene più favorevole.

Cosa è compatibile con l’indennità di accompagnamento?

L’indennità di accompagnamento è compatibile con lo svolgimento dell’attività lavorativa, dipendente o autonoma. L’assistito può anche essere titolare di una patente speciale.

L’indennità di accompagnamento è anche compatibile e cumulabile con l’indennità di comunicazione e l’indennità di accompagnamento per cieco assoluto, ma solo se le due indennità sono state concesse per delle distinte minorazioni, ognuna delle quali deve essere relativa a differenti stati di invalidità (pluriminorati).

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.