Frullatore con Legge 104: ci sono sconti?

Scopri quali agevolazioni sono possibili per l'acquisto di un frullatore con Legge 104, oltre che di altri elettrodomestici.
 - 
03/06/2023

Frullatore con Legge 104: vediamo se è possibile acquistare questo elettrodomestico con un prezzo agevolazione per chi usufruisce di questi benefici (entra nella community di Invalidità e Diritti e scopri le ultime notizie sulla Legge 104. Unisciti al gruppo Telegram, alla chat tematica e a WhatsApp per ricevere tutte le news direttamente sul cellulare. Entra nel gruppo Facebook per parlare con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi. Abbiamo anche una pagina Instagram dove pubblichiamo le notizie in formato grafico e un canale YouTube, dove pubblichiamo videoguide e interviste).

Una persona con disabilità che sia titolare della Legge 104, può beneficiare dell’IVA ridotta al 4% sull’acquisto di elettrodomestici. Questa informazione è stata fornita dalla Agenzia delle Entrate in risposta all’interpello numero 422 del 24 ottobre 2019.

Vediamo, quindi, se ci sono sconti per acquistare un frullatore con Legge 104.

Frullatore con Legge 104: su quali prodotti vi sono sconti?

Va tenuto presente che stiamo parlando dell’IVA agevolata al 4% anziché al 22% per l’acquisto di beni da parte di persone con disabilità titolari della Legge 104/92, una delle agevolazioni fiscali più utilizzate per le persone disabili.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Acquista la nostra Guida Completa alle agevolazioni su auto e sussidi della Legge 104. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

La legge in sé non fornisce un elenco specifico di prodotti che rientrano nell’agevolazione, come ad esempio lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi o altri elettrodomestici (come frullatore con Legge 104).

Tuttavia, in questo contesto, è necessario comprendere se possiamo considerare gli elettrodomestici come sussidi tecnici e informatici volti a facilitare l’autosufficienza e l’integrazione dei soggetti disabili, per i quali la legge prevede l’applicazione dell’IVA al 4% per gli acquirenti beneficiari della Legge 104.

Entra nella community e nella chat di Invalidità e Diritti e aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 e a quello di WhatsApp per tutte le news. Nel nostro gruppo Facebook confrontati con migliaia di persone che hanno i tuoi stessi interessi. Abbiamo anche una pagina Instagram dove pubblichiamo le notizie in formato grafico e un canale YouTube, dove pubblichiamo video guide e interviste.

Frullatore con Legge 104: quali condizioni sono necessarie?

La risposta fornita dall’Agenzia delle Entrate all’interpello è inequivocabile: è necessario che ci sia una connessione funzionale tra il tipo di menomazione o disabilità e il prodotto da acquistare, che deve apportare benefici all’interessato.

Per acquistare un frullatore con Legge 104 bisogna, quindi, dimostrare la necessità di utilizzo di tale elettrodomestico da parte della persona disabile in diretta connessione con la sua disabilità.

È importante sottolineare che tale collegamento non può essere arbitrario, ma deve essere attestato da un medico specialista, basandosi su una valutazione tecnica.

Frullatore con Legge 104: cosa deve essere indicato nella prescrizione?

Di conseguenza, per quanto riguarda gli ausili tecnici e informatici utilizzati per la riabilitazione, la comunicazione interpersonale, l’elaborazione scritta o grafica, il controllo dell’ambiente e l’accesso alle informazioni e alla cultura, l’agevolazione fiscale è abbastanza diretta.

Tuttavia, per quanto riguarda gli elettrodomestici come il frullatore con Legge 104, il beneficio non è così immediato: è sempre necessario che i certificati forniti dal contribuente indichino chiaramente che si tratta di ausili che facilitano l’autosufficienza, l’integrazione e la comunicazione interpersonale.

Frullatore con Legge 104: quali certificati è necessario presentare?

Per riassumere, se una persona con disabilità, titolare della Legge 104/92, desidera beneficiare dell’IVA ridotta al 4% anziché al 22% all’acquisto di un elettrodomestico, dovrà fornire al venditore i seguenti documenti:

  1. Una prescrizione autorizzativa specifica rilasciata dal medico specialista dell’ASL di appartenenza, che attesti il collegamento funzionale tra la disabilità certificata e l’ausilio richiesto.
  2. Un certificato che attesti l’invalidità funzionale permanente rilasciato dall’ASL competente.

Questi documenti sono necessari per ottenere l’agevolazione fiscale sull’IVA al 4% nel corso dell’acquisto di un elettrodomestico.

Frullatore con Legge 104
Frullatore con Legge 104: in foto un ragazzo di spalle in carrozzina che lavora al computer in casa.

Frullatore con Legge 104: che cosa non si paga con la Legge 104?

Attualmente, esistono due esenzioni dal pagamento per i beneficiari della Legge 104/92: l’esenzione dal pagamento del bollo auto e l’esenzione dal pagamento delle tasse universitarie.

Nel caso del bollo auto, i non vedenti, i sordi, i soggetti con handicap con indennità di accompagnamento e i disabili con gravi limitazioni motorie sono esentati dal pagamento.

Per quanto riguarda le tasse universitarie, gli studenti con una disabilità superiore al 66% sono esentati dal pagamento delle stesse.

Le agevolazioni fiscali previste dalla Legge 104 non si limitano solo all’acquisto di elettrodomestici, ma si estendono anche all’acquisto di automobili e alla tassa di successione in caso di eredità.

I beneficiari della Legge 104 possono inoltre usufruire della detrazione IRPEF del 19% per l’acquisto di mezzi d’ausilio e di deambulazione, nonché per le spese mediche specialistiche e l’acquisto di poltrone per inabili e apparecchi correttivi.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulla Legge 104:

Your Title Goes Here

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Entra nei gruppi

Ricevi ogni giorno gratis e senza spam i migliori articoli sull’invalidità e sulla Legge 104. Scegli il gruppo che ti interessa:

Telegram (Consigliato) / privacy

WhatsApp / privacy

Facebook

Importante:

  • Sul gruppo Telegram è possibile commentare le notizie e confrontarsi in chat;
  • Sul gruppo WhatsApp non si può scrivere, pubblichiamo noi le notizie due volte al giorno;
  • I post nel gruppo Facebook sono moderati. Pubblichiamo solo quelli utili alla comunità. I commenti sono liberi, ma controllati.

Ci riserviamo di bannare ed escludere dai gruppi persone violente/aggressive o che si comportano contro i nostri valori.

1